Il cibo per gatti fatto in casa è una scelta sana per il mio gatto?

02.10.2018

Alcuni proprietari potrebbero pensare di avere un ruolo più attivo nell'alimentazione del proprio gatto preparando il cibo in casa.

Oltre a essere piacevole, preparare e cucinare in casa il cibo per il proprio gatto può dare l'impressione di aggiungere varietà o nuovi sapori al suo pasto. Tuttavia, i rischi legati a tale attività possono superare i potenziali benefici, poiché bilanciare le esigenze nutrizionali di tale animale domestico è incredibilmente complesso. Inoltre, il modo in cui i gatti percepiscono il cibo è molto complicato e non si basa sul semplice sapore.

Se manca un nutriente vitale, l'animale rischia di soffrire di una carenza che può influire sulla sua salute. Quindi, è importante comprendere le specifiche esigenze nutrizionali del gatto e identificare il modo migliore per soddisfarle.

Gatto grigio in cucina che mangia da una ciotola rossa

I gatti sono diversi dagli uomini

Preparare cibo per gatti è molto diverso dal preparare pasti per gli uomini. Innanzitutto, i gatti non necessitano di sapori diversi nel proprio cibo. Mentre gli uomini hanno 9.000 papille gustative, i gatti ne hanno solo 4751, che perderanno sensibilità con l'invecchiamento. Tenendo conto di questa considerazione, personalizzare il cibo di un gatto sulla base dei suoi "gusti" non è importante.

Preparare il cibo per il proprio gatto, quindi, non consiste solamente nel selezionare ingredienti che possono risultare graditi all'animale. Per un gatto, le dimensioni, la forma, l'odore e la consistenza del cibo sono tutti elementi chiave per determinare l'accettazione di un nuovo alimento. Tuttavia è incredibilmente complesso perfezionare tali fattori e rispondere al profilo nutrizionale preciso di uno specifico animale.

Di quali sostanze nutritive ha bisogno il mio gatto?

Secondo il Pet Food Institute, i gatti hanno bisogno di oltre 40 nutrienti essenziali ogni giorno.2 Sebbene siano essenzialmente carnivori, necessitano di un'alimentazione che non si limiti alla sola carne. In effetti, per rimanere in salute e disporre dell'energia necessaria, hanno bisogno di una vasta gamma di nutrienti forniti da altre fonti, tra cui:

  • Proteine
  • Grassi
  • Carboidrati
  • Vitamine
  • Minerali

In natura, i gatti selvatici soddisfano queste esigenze nutrizionali mangiando ogni parte della loro preda, compresi ossa e intestini, che contengono piccole quantità di sostanze vegetali. Occasionalmente possono mangiare anche delle piante.

I gatti domestici, invece, necessitano di ciascuno di questi gruppi di nutrienti miscelati insieme in quantità diverse per usufruire di un alimentazione completa ed equilibrata. Una quantità troppo elevata o non sufficiente di un gruppo può avere conseguenze negative sulla loro salute.

I gatti non possono sintetizzare tutti i minerali, le vitamine e gli amminoacidi essenziali di cui hanno bisogno naturalmente e devono acquisirne alcuni attraverso il cibo. La taurina, ad esempio, è vitale per la vista e il cuore del gatto e può essere ricavata solo da proteine animali.

Taurina Retina Cuore

Se ci si affida al cibo per gatti fatto in casa, può essere molto difficile tenere conto di questi nutrienti essenziali e dei livelli precisi necessari alla salute e al benessere del proprio gatto. È fondamentale che il cibo fatto in casa fornisca una nutrizione completa ed equilibrata e non includa ingredienti tossici per i gatti. Tutto questo può risultare ancora più complicato se si desidera preparare in casa il cibo per più gatti, poiché ogni animale può avere esigenze molto diverse.

Ogni gatto è diverso

Le esigenze nutrizionali di un gatto dipendono da una serie di fattori. Nel determinare il profilo nutrizionale del tuo animale domestico un veterinario o un nutrizionista per animali domestici prenderà in considerazione i fattori seguenti:

Illustrazione relativa all'invecchiamento

Età

Affinché crescano sani, i gattini devono poter introdurre nella loro alimentazione nutrienti e minerali specifici, sebbene in quantità minori. I gatti più anziani potrebbero aver bisogno, tra le altre cose, di integratori di vitamine E e C e di una maggiore quantità di acidi grassi, essenziali per favorire l'elasticità.

Illustrazione della testa di un gatto di profilo

Razza

Alcune razze trarranno beneficio da alimenti specifici che tengono conto della loro forma fisica, del livello di attività e delle loro sensibilità.

Illustrazione di un fulmine che rappresenta l'energia

Condizione

I gatti sterilizzati, ad esempio, sono in genere meno attivi e questo si ripercuote sul loro fabbisogno energetico giornaliero.

Illustrazione che rappresenta la salute

Salute

Il manifestarsi di un problema di salute può influire sulle esigenze nutrizionali del gatto o sulla sua capacità di digerire determinati nutrienti.

Illustrazione di un gatto che ingerisce un bolo di pelo

Stile di vita

I gatti che vivono in casa necessitano di un'alimentazione con un contenuto energetico inferiore rispetto ai gatti che hanno la possibilità di uscire. Inoltre dedicano più tempo alla toelettatura, pertanto possono trarre vantaggio da un prodotto in grado di stimolare naturalmente l'eliminazione dei boli di pelo.

Illustrazione della pelle e dei peli del gatto

Sensibilità

I nutrienti giusti possono favorire la salute del gatto qualora abbia delle sensibilità esistenti come mantello opaco, cute sensibile o tendenza all'aumento di peso.

Illustrazione di una ciotola di cibo per gatti

Peso

Per avere la certezza che il gatto mantenga un peso corporeo ideale, è necessario calcolare il contenuto energetico del cibo.


Il medico veterinario dovrebbe essere in grado di fornire una guida su misura per il gatto, tuttavia è necessario ricordare che le sue esigenze cambieranno nel tempo. Anche le esigenze nutrizionali di un gatto adulto in salute possono cambiare, ad esempio in seguito a modifiche del livello di attività o dello stile di vita.

È possibile preparare cibo per il proprio gatto?

Prima di prendere in considerazione la possibilità di preparare il cibo per il proprio gatto, è necessario avere la certezza di disporre delle conoscenze e delle competenze scientifiche essenziali per offrirgli un'alimentazione completa ed equilibrata. Dopo aver consultato un veterinario per comprendere le esigenze nutrizionali del proprio gatto, è opportuno investire in attrezzature specialistiche per la produzione del cibo. Per evitare qualsiasi contaminazione batterica, è importante rispettare sempre pratiche igieniche rigorose.

Bisogna inoltre selezionare gli ingredienti molto attentamente. Gli ingredienti ritenuti nutrienti per l'uomo possono in realtà essere molto tossici per i gatti. L'uva, ad esempio, è una fonte di vitamina C e K molto nota per gli uomini, ma è incredibilmente tossica per i gatti.

Anche gli ingredienti sicuri per i gatti possono essere complicati da includere nel cibo fatto in casa se non si ha l'abitudine di prepararlo. I proprietari di animali possono avere difficoltà a bilanciare i giusti nutrienti nelle quantità adeguate, esponendo il proprio animale domestico al rischio di sovralimentazione o malnutrizione.

I gatti sono diversi dagli uomini

I requisiti nutrizionali di un gatto sono diversi da quelli di un uomo: rispetto agli uomini necessitano di un maggiore contenuto di grassi nella loro alimentazione e di oltre il doppio della quantità di proteine. Anche il modo in cui percepiscono, mangiano e digeriscono il cibo è molto diverso.

Illustrazione di un gatto che si allontana della ciotola rossa

I gatti possono anche rifiutarsi di mangiare un determinato alimento semplicemente perché non lo conoscono, non amano il suo odore o perché in precedenza hanno avuto difficoltà a digerirlo. Infatti, l'apparato digerente del gatto non è adatto alla variazione. Esso rappresenta solo il 3% del suo peso corporeo mentre negli esseri umani è pari all'11%. Ciò significa che il cibo transita più velocemente attraverso i loro corpi e che sono meno in grado di tollerare e digerire contemporaneamente cibi diversi.

La modalità di alimentazione giornaliera del gatto può rappresentare una sfida anche quando i pasti vengono preparati in casa. Tutti i cibi freschi per gatti hanno una durata di conservazione molto più breve rispetto ai cibi secchi e possono rimanere nella ciotola solo per un breve periodo. Se il cibo fresco rimane troppo a lungo nella ciotola, il cane e il padrone saranno esposti a rischi di natura igienica.

Il cibo per gatti fatto in casa è adatto al mio gatto?

Il cibo per gatti cucinato in casa può rappresentare un'alimentazione di alta qualità. Tuttavia, trovare il giusto equilibrio di nutrienti richiede abilità e tempo.

Nel 2013 uno studio che ha preso in esame 200 alimenti fatti in casa ha rilevato che oltre il 95% era carente di uno o più nutrienti essenziali. Come abbiamo mostrato, queste carenze possono avere conseguenze significative per la salute di un gatto.3

Sebbene possa essere soddisfacente nutrire il proprio gatto con carne fresca, ciò che conta di più per lui è il valore dei nutrienti consumati. Ogni padrone ha la responsabilità di assicurarsi che il proprio gatto disponga di alimenti completi ed equilibrati, pertanto deve prendere in considerazione tutti i suoi bisogni nutrizionali unici prima di scegliere la sua alimentazione.

Alla fine potrebbe scoprire che è preferibile ricorrere a un alimento preconfezionato, completo e nutrizionalmente equilibrato come Royal Canin. Tali alimenti sono preparati con cura nel rispetto delle stesse regole igieniche seguite per il cibo destinato agli uomini e sono adattati precisamente all'età, alla razza, alla salute e allo stile di vita del gatto. Spesso rappresentano un'alternativa più economica e più semplice al cibo per gatti fatto in casa.

British Shorthair bianco e nero che mangia da una ciotola rossa

Se si desidera apportare modifiche all'alimentazione del proprio gatto, è consigliabile consultare prima il proprio medico veterinario per assicurarsi di poter soddisfare in sicurezza le sue esigenze specifiche.

1 Enciclopedia del gatto, 2017, Royal Canin, p. 254

2 https://www.petfoodinstitute.org/pet-food-matters/ingredients/all-about-function/

3 Stockman J, Fascetti AJ, Kass PH, et al. (2013) Evaluation of recipes of home- prepared maintenance diets for dogs. J Am Vet Med Assoc 2013; 242:1500-1505

Torna all'inizio

Pastore Tedesco e Abissino adulti in piedi in bianco e nero su uno sfondo bianco

Approccio di Royal Canin alla nutrizione

Noi di Royal Canin ci impegniamo costantemente per comprendere le esigenze specifiche di cani e gatti. Tutto ciò che facciamo è mirato a creare formule nutrizionali personalizzate in grado di supportare in modo costante la salute e il benessere degli animali. Scopri di più sul nostro approccio scientifico alla nutrizione.

Il nostro approccio alla nutrizione

Esplora le nostre gamme di prodotti

Ogni formula Royal Canin è stata creata per fornire un'alimentazione su misura in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali di un animale domestico in base alla razza, all'età, allo stile di vita o alle sensibilità. Sfoglia l'intera gamma di prodotti e scopri come possiamo aiutare il tuo animale domestico a godere del miglior stato di salute possibile.

Esplora le gamme
Condividi questa pagina