Mantenere in salute l'apparato digerente del cane

12.10.2020

Perché i cani non possono essere alimentati come gli uomini?

I cani hanno esigenze alimentari diverse rispetto agli uomini poiché la loro fisiologia e il loro apparato digerente sono diversi. Alcune delle differenze principali includono:

Jack Russell Terrier adulto sdraiato su un pavimento di legno in casa
Illustrazione del naso del cane

Olfatto

I cani hanno un senso dell'olfatto molto più sviluppato rispetto agli uomini e ai gatti. Questa caratteristica influisce sul loro modo di reagire al cibo.

Illustrazione della lingua del cane

Gusto

Tuttavia, i cani non hanno un senso del gusto raffinato. Mentre gli esseri umani hanno circa 9.000 papille gustative, i cani ne hanno circa 1.700.1 Nella scelta del loro cibo i cani non si affidano al gusto, bensì all'olfatto.

Illustrazione dei denti del cane

Masticazione

I cani hanno mascelle potenti e denti in grado di tagliare, strappare e triturare il cibo. Rispetto agli uomini, che masticano a lungo il cibo, i cani spesso masticano pochissimo. Inoltre, la totale assenza di enzimi nella loro saliva impedisce la predigestione.

Illustrazione degli intestini del cane

Intestini

Sebbene l'intestino crasso sia breve (da 20 a 80 cm), il transito è molto lento. La quantità e la diversità della flora intestinale sono inferiori a quelle dell'uomo, pertanto un'alimentazione varia non è la scelta ideale per un cane. La lunghezza dell'intestino tenue varia da 2 a 6 metri, a seconda delle dimensioni del cane, e la durata del transito è di sole 2 ore.

Illustrazione dello stomaco del cane

Stomaco

Il volume dello stomaco di un cane è notevole e nelle razze molto grandi può raggiungere gli 8 litri. Tali dimensioni gli consentono di consumare pasti importanti. Anche l'acidità del suo stomaco è molto elevata e gli permette di digerire ossa e combattere batteri nocivi.

Illustrazione di una ciotola di cibo per cani

Tempo dedicato al pasto

Spesso i cani mangiano più velocemente degli uomini, pertanto è importante assicurarsi che mastichino il cibo. A tale scopo, è possibile ricorrere a crocchette di forme adattate e di dimensioni personalizzate o a ciotole speciali e puzzle alimentari.

Illustrazione di una confezione di cibo per cani

Alimentazione

Gli uomini sono noti per essere onnivori e il 60-65% della nostra alimentazione dovrebbe essere costituito da carboidrati secchi. Anche i cani sono onnivori ma possono sopravvivere con bassi livelli di carboidrati. Infatti, solitamente necessitano di un cibo più ricco di proteine rispetto agli uomini.

In aggiunta a quanto riportato sopra, anche la durata della digestione rappresenta una differenza significativa. Gli uomini possono impiegare fino a cinque giorni per digerire il cibo, mentre ai cani sono sufficienti 12-30 ore per far transitare il cibo attraverso l'intestino.2

Un'attenta analisi dell'apparato digerente del cane

Come per altri mammiferi, l'apparato digerente del cane scompone il cibo e assorbe i nutrienti. L'organo principale in questo processo è l'intestino tenue. Tale organo ha una superficie molto grande e cellule preposte a un efficace assorbimento dei nutrienti. Il tratto intestinale contiene anche il microbiota, batteri benefici che aiutano l'intestino del cane a rimanere sano. Infine, le cellule immunitarie proteggono il cane reagendo a batteri nocivi o ad altri agenti patogeni.

Fegato Intestino tenue Stomaco Colon Intestino crasso

Nutrienti importanti per la digestione del cane

Per garantire una buona salute generale del cane, è necessario un sano apparato digerente, pertanto l'alimentazione è un fattore determinate. Per tale motivo è importante ricorrere a cibo che non sia solamente studiato per il cane ma che tenga anche in considerazione le dimensioni, la razza, l'età, lo stile di vita ed eventuali sensibilità dell'animale.

Il medico veterinario è in grado di consigliare l'alimentazione più appropriata alle specifiche esigenze di un animale, ma diamo un'occhiata ai nutrienti chiave e ai fattori importanti per l'apparato digerente di ogni cane.

Illustrazione di un pollo cotto

Proteine

Le proteine favoriscono la crescita cellulare ma devono essere di alta qualità e altamente digeribili per essere benefiche e contribuire a prevenire problemi digestivi nei cani.

Illustrazione di una barbabietola

Fibre

Le fibre danno al cane una sensazione di sazietà, agevolano il passaggio degli alimenti attraverso l'apparato digerente e migliorano la qualità delle feci. Tuttavia, devono essere ben bilanciate per evitare di causare tensione nell'intestino.

Illustrazione di due banane

Prebiotici

I prebiotici sono un tipo di fibra che favorisce la crescita del microbiota nell'intestino del cane per aiutarlo a rimanere in salute.

Illustrazione relativa ai cereali

Carboidrati

I carboidrati forniscono energia al cane ma, come nel caso delle proteine, devono essere altamente digeribili.

Illustrazione di una bottiglia d'olio che rappresenta i grassi

Grassi

I grassi possono aiutare a gestire le sensibilità digestive. Un'alimentazione ad alto contenuto di grassi, ad esempio, può fornire l'energia di cui il cane ha bisogno in una quantità minore di cibo. Un'alimentazione povera di grassi, invece, può essere d'aiuto ai cani sensibili a tali sostanze.

Problemi digestivi del cane

Molti cani hanno un apparato digerente molto resistente, altri invece manifestano problemi digestivi comuni. Talvolta, quello che sembra essere un problema di digestione può essere segno di altri problemi di salute. È importante abituarsi a ciò che è normale per il proprio cane, soprattutto in termini di movimenti intestinali, in modo da poter identificare rapidamente eventuali difficoltà.

Sintomi di problemi digestivi nel cane

Diarrea

In caso di diarrea, l'intestino del cane inizierà a muoversi più frequentemente e le sue feci potrebbero risultare più molli o addirittura liquide. La diarrea può essere dovuta a vari fattori, tra cui un'infezione, un'allergia, la presenza di parassiti o all'assunzione di un alimento non idoneo.

Costipazione

Se le feci appaiono dure o secche e riducono i movimenti viscerali o provocano tensioni a livello intestinale, il cane potrebbe essere costipato. Le cause di tale situazione includono l'alimentazione, un cambiamento ambientale, traumi e problemi di salute latenti.

Vomito e rigurgito

Il rigurgito avviene in genere poco dopo l'ingestione di un alimento: il cane rigurgita il cibo solido e non digerito. Il vomito invece sopravviene quando il cane rigurgita alimenti e liquidi parzialmente digeriti. Entrambe le situazioni possono segnalare l'incapacità del cane di digerire correttamente il cibo o un problema legato al suo stomaco.

Altri sintomi a cui prestare attenzione

In presenza di problemi digestivi, il cane può manifestare anche:

  • perdita di peso;
  • pelo secco, opaco e fragile;
  • flatulenza frequente;
  • fastidio addominale;
  • alterazioni del comportamento, delle abitudini alimentari e dell'appetito.

Consultare il medico veterinario

Se si ritiene che il cane abbia disturbi di stomaco o problemi digestivi, è importante contattare il medico veterinario, che potrà visitarlo per identificare le potenziali cause dei problemi e fornire consigli in merito a eventuali modifiche da apportare all'alimentazione, ai trattamenti o allo stile di vita del cane per aiutarlo a sentirsi più proprio suo agio.

Scelta degli alimenti appropriati per la salute dell'apparato digerente di un animale domestico

Che si ritenga o meno che il proprio cane soffra di problemi digestivi, è importante consultare il medico veterinario per ottenere consigli in merito al cibo più adatto a lui. Esistono molti alimenti per cani altamente digeribili in grado di supportare le esigenze specifiche di ogni animale domestico: da quelli ideali per i problemi digestivi dei cani più anziani a quelli indicati per gli stomaci sensibili dei cuccioli.

1, 2 Everything you need to know about the role played by Nutrients for the health of Cats & Dogs, Pr Dominique Grandjean, 2006, Royal Canin SAS

Torna all'inizio

Pastore Tedesco e Abissino adulti in piedi in bianco e nero su uno sfondo bianco

Approccio di Royal Canin alla nutrizione

Noi di Royal Canin ci impegniamo costantemente per comprendere le esigenze specifiche di cani e gatti. Tutto ciò che facciamo è mirato a creare formule nutrizionali personalizzate in grado di supportare in modo costante la salute e il benessere degli animali. Scopri di più sul nostro approccio scientifico alla nutrizione.

Il nostro approccio alla nutrizione

Esplora le nostre gamme di prodotti

Ogni formula Royal Canin è stata creata per fornire un'alimentazione su misura in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali di un animale domestico in base alla razza, all'età, allo stile di vita o alle sensibilità. Sfoglia l'intera gamma di prodotti e scopri come possiamo aiutare il tuo animale domestico a godere del miglior stato di salute possibile.

Esplora le gamme
Condividi questa pagina