Aiutare cani e gatti a vivere nel modo più sano possibile.
Stai pensando di adottare un gatto?

Scegliere una razza pura o un gatto meticcio?

Adult British Shorthair lying down indoors on a windowsill.
Bisogna considerare una serie di fattori prima di scegliere un nuovo gatto. Uno di questi è chiedersi se scegliere una razza pura o un meticcio.

Bisogna considerare una serie di fattori prima di scegliere un nuovo gatto. Uno di questi è chiedersi se scegliere un gatto di razza pura oppure no, e quale differenza questa scelta può comportare nelle sue esigenze e caratteristiche.

Il modo in cui il gatto si comporta dipende da una serie di fattori genetici e dalle esperienze a cui è stato esposto durante il processo di socializzazione. Tale processo è breve per i gattini e termina a circa otto settimane, anche se il gattino rimarrà ricettivo al cambiamento comportamentale fino ai sei mesi.

Gatto con pedigree

I gatti di razza pura rappresentano solo una minima parte della popolazione felina. Il termine "pedigree" si riferisce di norma al documento indicante la discendenza e le origini. Il pedigree viene registrato come razza specifica da uno dei principali enti di registrazione per le razze feline, il quale conferisce garanzia di conformità alle caratteristiche della razza e della stirpe del gatto.

Scegliere un gatto di razza pura o no?

Non c'è una risposta giusta e una sbagliata, è solo una preferenza personale. Alcune persone preferiscono prendere un gatto da un rifugio, unendo una buona azione al piacere di avere un gatto.

È possibile talvolta trovare dei gatti di razza pura nei rifugi in quanto molti club delle razze prestano anche servizio di salvataggio per i gatti della loro razza rimasti senza famiglia.

Qualche volta sono gli allevatori stessi a cercare una famiglia ai loro gatti, anche se la maggior parte preferisce tenere con sé i gatti da allevamento una volta sterilizzati.

La scelta di prendere un gatto con o senza pedigree influenzerà la prole del gatto. Anche se la maggior parte degli animali di razza pura è reperibile dagli allevatori, la prole dei gatti senza pedigree è più varia. I casi più comuni sono le cucciolate di un amico o del vicino di casa, oppure dei rifugi.

Perché scegliere un gatto di razza pura?

Una razza viene creata dall'incrocio selettivo che stabilisce caratteristiche fisiche distintive: ad esempio pelo lungo, forma della testa e delle orecchie o coda. Questa selezione influisce anche sul temperamento e sul comportamento. Ecco perché i tratti caratteriali di una singola razza sono generalmente ben definiti. È molto più difficile indovinare il temperamento di un gattino adottato o salvato e gli appassionati di mici vi diranno che questo fa parte del loro fascino. La maggior parte degli appassionati di gatti di razza pura è attratta non solo dalla bellezza dell'animale, ma anche dal suo carattere.

Ad esempio, il Ragdoll è famoso per essere un gatto rilassato e silenzioso, capace di adattarsi facilmente a una nuova casa, i gatti Norvegesi delle Foreste hanno un carattere socievole che li rende eccellenti animali domestici per i bambini, mentre i gatti orientali sono famosi per aver bisogno che il proprietario dedichi loro del tempo e per creare legami molto forti con i loro compagni umani. Conoscere le caratteristiche e le esigenze di ciascuna razza pura vi aiuterà nella scelta del gatto che meglio si adatti alle vostre aspettative.

Oggi, il Ragdoll, il Maine Coon e il Bengala sembrano essere piuttosto popolari. Recentemente si è assistito a una proliferazione di nuove razze con caratteristiche fisiche specifiche, come lo Sphynx Nudo, il Rex a pelo riccio e a pelo soffice e il Gatto dell'Isola di Man senza coda.

Si tende a scegliere una razza che attragga fisicamente, ma fattori ancora più importanti sono temperamento e comportamento, i quali devono essere adeguati al futuro proprietario. Per saperne di più sulle caratteristiche ed esigenze delle razze feline, visitate il nostro elenco delle razze oppure partecipate a una mostra felina e parlate con degli allevatori.

Gattino di Maine Coon seduto su sfondo grigio.

Perché scegliere un gatto non di razza?

Quando viene consolidata una razza, verranno utilizzati per la riproduzione solo i gatti che ne esprimono le caratteristiche fisiche e comportamentali. Se solo pochi individui presentano le giuste caratteristiche, il pool genetico di partenza sarà molto ridotto.

Quando gli esemplari ammissibili sono pochissimi, è necessaria la riproduzione tra consanguinei per garantire le caratteristiche desiderate. Questo processo può aumentare il rischio di problemi genetici. Tuttavia, i test genetici sono sempre più diffusi e la possibilità di eseguire screening volti all'identificazione di possibili disturbi genetici correlati alla razza consente agli allevatori di prevenirli. La maggior parte delle organizzazioni feline incoraggia l'allevamento responsabile, seguendo pratiche di selezione corrette e limitando la riproduzione in consanguineità.

Alcuni allevatori stanno portando all'estremo alcune specificità morfologiche, raggiungendo il cosiddetto "ipertipo". Ne sono un esempio le razze Siamese e Orientale con la testa sempre più allungata e, per contro, le razze Persiano ed Esotico con i musi sempre più schiacciati. Queste esagerazioni della conformazione non sono prive di conseguenze anatomiche e fisiologiche e possono essere all'origine di problemi di salute.

Nei gatti senza pedigree e meticci, il pool genetico è molto più ampio e le probabilità di sviluppare queste condizioni ereditarie possono essere significativamente inferiori.

Il sesso fa la differenza nelle razze pure o nei meticci?

La questione fondamentale è se esistono differenze significative nel comportamento e nel carattere di gatti e gatte.

La differenza di genere è meno evidente nei gatti di razza pura, il cui temperamento rientra tra le caratteristiche della razza. In questo caso avrai la possibilità di scegliere la tipologia di gatto che ritieni più adatta al tuo stile di vita anche, e soprattutto, in base al suo carattere.

Nel caso dei gatti non di razza, invece, il carattere è meno prevedibile. A volte si teorizza che i maschi siano più freddi e tolleranti e che si allontanino con più facilità, mentre le femmine preferiscano stare più vicine a casa. D'altra parte, si dice anche che le femmine possono manifestare un atteggiamento più dominante in casa, rendendo talvolta difficile la convivenza con altri animali.

Detto questo, molte delle differenze comportamentali che si riscontrano durante la pubertà, ad esempio la marcatura territoriale con le urine da parte dei maschi o la comparsa del calore per le femmine, di solito cessano con la castrazione.

Che si tratti di un meticcio o di un gatto di razza pura, è importante ricordare che tutti i gatti sono individui a sé stanti e che le loro personalità o le loro esigenze di vita possono essere diverse. Affronta questo argomento con l'allevatore o con il personale del rifugio, che conosce le personalità di ciascun gatto e sarà in grado di aiutarti a identificare il più adatto al tuo stile di vita e a qualsiasi tua specifica esigenza.

  • Benessere generale
  • Scelta del gatto ideale

Metti mi piace e condividi questa pagina

Articoli correlati
Two adult cats walking together in a field.

​Guida all'adozione di un gatto

Kitten cat lying down indoors on top of a cat tree.

Il costo di possedere un gatto

Adult cat standing next to a kitten licking its ear.

Adottare un gatto adulto o acquistare un gattino?

Maggiori informazioni sulle razze dei gatti

Cerca razze

Visualizza tutte le razze di gatti
Maine Coon adulto in piedi in bianco e nero su sfondo bianco
Cookie Settings