Perché il mio gatto perde peso?

20/09/2018
Se si nota perdita di peso nel gatto, questo può essere un sintomo di una condizione latente o di una malattia. Ecco alcune patologie che possono portare a perdita di peso nei gatti.
Abissino adulto in casa che distoglie lo sguardo da una ciotola bianca.

Il peso del gatto si modifica per natura dallo stadio di cucciolo a quello di adulto, in base a fattori come sesso, razza, età, stile di vita e alimentazione. Ma se si nota una brusca perdita di peso nel proprio gatto, è importante consultare un Medico Veterinario in quanto questo in quanto questo sintomo potrebbe essere indicatore di una patologia latente più grave. L’animale potrebbe perdere peso nonostante un appetito normale, così come potrebbe invece essere alterato (diminuito o aumentato).

Disturbi gastrointestinali nei gatti

Se il tuo gatto sente dolore o ha una problematica gastrointestinale, potrebbe perdere il consueto appetito con conseguente calo del peso, in quanto non soddisferebbe i suoi fabbisogni energetici. I disturbi gastrointestinali possono includere la malattia infiammatoria intestinale (IBD), gli squilibri della flora intestinale, le reazioni avverse al cibo (RAC) o i disturbi a livello di intestino tenue. Spesso si nota nel gatto con questi disturbi una diminuzione della lucentezza del pelo e una minore qualità della cute.

Malattie sistemiche

I gatti con malattie sistemiche come la malattia renale cronica, l’ipertiroidismo o il diabete possono mostrare segni di perdita di peso. In base al tipo di malattia scatenante il calo del peso, il gatto potrebbe o meno mostrare cambiamento di appetito. È importante consultare un Medico Veterinario per avere una diagnosi precisa.

Gatti e patologie epatiche

I gatti non mostrano spesso segni clinici di patologia epatica finché non è in stato avanzato. Tuttavia, la perdita di peso, congiuntamente alla letargia, al vomito e al rifiuto del cibo, ne rappresenta un sintomo.

British Shorthair adulto sdraiato su un divano grigio.

Il gatto e i parassiti

Vari parassiti possono causare perdita di peso nel gatto. Due tipi di parassiti, la Giardia e i Coccidi, causano entrambi grave diarrea del gatto che non passa, la quale può portare a disidratazione e perdita di peso. È essenziale consultare un medico veterinario se si crede che il proprio gatto abbia un'infestazione parassitaria in quanto riuscirà a identificare il tipo di parassita e a consigliare su come proteggere il gatto (e il padrone).

Boli di pelo e gatti

I gatti trascorrono molto tempo a toelettarsi, il che permette loro di regolare la loro temperatura corporea e mantenere il pelo e la cute puliti. Tuttavia, se il pelo ingerito non viene adeguatamente eliminato con le feci, può formare boli di pelo, che possono portare a rigurgito, costipazione, ostruzioni, perdita di appetito ed eventuale perdita di peso.

Carenze vitaminiche nei gatti

La perdita di peso, congiuntamente a problemi dermatologici come desquamazione della pelle e alopecia, può essere indicatore di una carenza di vitamina B che avviene in caso di patologie gastrointestinali oppure in caso di alimentazione non bilanciata. Questa vitamina è idrosolubile e non può essere immagazzinata nel corpo; per questo l'alimentazione del gatto deve includere un complesso di vitamine B che lo aiuti a mantenere il pelo e la cute sani.

Se il gatto segue un'alimentazione non completa e non bilanciata, potrebbe essere a rischio di carenza vitaminica o di altre sostanze nutritive. Se il gatto sta perdendo peso e si sospetta che questo possa essere dovuto a squilibri alimentari, contattare il Medico Veterinario.

In ogni caso quindi di perdita di peso, che sia rapida o meno, è importante consultare il Medico Veterinario per identificare le cause e trovare una soluzione. Il miglior modo di garantire che il proprio gatto mantenga il peso forma è quello di portarlo regolarmente in visita per i controlli e di pesare la razione giornaliera; in questo modo si potranno notare più facilmente le variazioni nell’assunzione di alimento.

Torna all'inizio