Aiutare cani e gatti a vivere nel modo più sano possibile.
Gattino

Virus dell'immunodeficienza felina

Kitten lying on a table being examined by a vet
Il virus dell'immunodeficienza felina (FIV) può essere paragonato al virus dell'HIV umano e interessa una percentuale compresa tra l'1% e il 5% della popolazione felina. GIi animali che contraggono la FIV rimangono infetti per tutta la vita.

Cos'è il virus dell'immunodeficienza felina?

Il virus dell'immunodeficienza felina (FIV) può essere paragonato al virus dell'HIV umano ed è importante sottolineare che, mentre l'uomo non può in alcun modo contrarre questa malattia, il virus è presente in una percentuale compresa tra l'1% e il 5% della popolazione felina.

GIi animali che contraggono la FIV rimangono infetti per tutta la vita.

Come si diffonde la FIV tra le colonie feline?

Il contagio da FIV avviene attraverso la lotta, pertanto si riscontra con maggiore frequenza negli esemplari più giovani, non sterilizzati che, liberi di circolare all'esterno, tentano di definire il loro territorio graffiando e mordendo altri felini.

La malattia può diffondersi anche in seguito a trasfusioni di sangue qualora tale sangue non sia stato precedentemente analizzato.

Cosa succede in caso di infezione da virus dell'immunodeficienza felina?

La FIV progredisce molto lentamente per diversi anni, distruggendo i globuli bianchi del gatto e compromettendo, di conseguenza, la sua capacità di combattere la malattia. Questo indebolimento del sistema immunitario si traduce in una particolare esposizione a infezioni secondarie, mentre l'organismo del gatto è sempre meno in grado di riprendersi anche dalle malattie comuni.

Quali sono i sintomi della FIV?

I sintomi della FIV sono diversi. Come proprietario, devi prestare particolare attenzione a ognuno di essi:

  • Perdita di peso
  • Febbre
  • Infezioni
  • Diarrea
  • Letargia

I gatti infetti possono sviluppare anche malattie neurologiche e alcuni tipi di cancro.

Esistono test che consentono di diagnosticare la FIV?

Il medico veterinario sarà in grado di determinare se il gatto adulto o il gattino è stato infettato dal virus della FIV attraverso un esame del sangue.

Se il mio gatto ha contratto la FIV, devo prendere in considerazione la possibilità di praticargli l'eutanasia?

La diagnosi di FIV non rappresenta un motivo valido per ricorrere all'eutanasia, tuttavia richiede l'osservanza di precauzioni sanitarie ragionevoli e l'assoluto divieto per l'animale infetto di muoversi liberamente in ambienti comuni, al fine di evitare la trasmissione dell'infezione ad altri gatti.

Posso far vaccinare il mio gatto o gattino contro la FIV?

Dal 2002 è disponibile un vaccino contro il virus dell'immunodeficienza felina.

Quando si tratta di far vaccinare un gattino, è necessario avere una corretta conoscenza delle diverse categorie di vaccini.

Nello specifico, esistono due categorie di vaccini, ovvero quelli obbligatori e quelli facoltativi. Tutti i vaccini obbligatori devono essere somministrati dai medici veterinari, indipendentemente dallo stile di vita di gatti e gattini.

I vaccini obbligatori includono:

  • influenza felina: herpesvirus felino (FHV) e calicivirus felino (FCV)
  • virus della panleucopenia felina (FPV)
  • virus della leucemia felina (FeLV).

Il vaccino contro la FIV non rientra tra i vaccini obbligatori, il che significa che non tutti i gatti o gattini sono tenuti ad averlo. I vaccini facoltativi vengono forniti dai medici veterinari in base allo stile di vita del gatto o del gattino.

Se hai dei dubbi e desideri avere un'idea chiara delle vaccinazioni da fare al tuo nuovo gattino, parla con un medico veterinario per ricevere suggerimenti utili basati su diversi fattori e sulle abitudini del tuo gatto come, ad esempio, quella di stare all'aperto e a contatto con altri gatti.

Quante dosi di vaccino verranno somministrate al mio gatto o gattino?

La vaccinazione contro la FIV prevede un ciclo di tre dosi somministrate a distanza di 2-4 settimane l'una dall'altra.

Quando avrà inizio la protezione immunologica del vaccino contro la FIV?

Il tuo gattino non sarà protetto fino alla somministrazione della terza dose, pertanto dovrà rimanere in casa fino a tale momento.

Il vaccino contro la FIV prevede un richiamo?

A un anno dalla somministrazione della seconda dose, il tuo gattino dovrà essere sottoposto a un normale richiamo, che verrà ripetuto annualmente. Il medico veterinario ti consiglierà in merito al protocollo vaccinale da seguire e ti ricorderà tutti i richiami necessari.

Ricorda, se hai dei dubbi in merito alle vaccinazioni a cui il tuo nuovo gattino o gatto deve sottoporsi, consulta sempre il tuo medico veterinario.

  • Gattino

Metti mi piace e condividi questa pagina

Nutrizione su misura per il gattino

Formule nutrizionali che aiutano a sostenere le difese naturali del tuo gattino, favorire una crescita armoniosa e la salute digestiva.

Prodotti per gattini
Kitten product range pack shot
Articoli correlati
Kitten Sacred Birman sitting indoors eating from a white bowl.

Tabella di razionamento del gattino in base alla fase di sviluppo

Adult cat sitting down drinking from a white bowl.

Nutrizione del gattino illustrata

Adult cat lying down on owners knee while being groomed with a red brush.

Suggerimenti sull'igiene e sulla toelettatura del tuo nuovo gattino

Trova un medico veterinario

In caso di dubbi sulla salute del tuo gatto, consulta un medico veterinario per ricevere assistenza professionale.

Cerca vicino a me
Maine Coon adulto in piedi in bianco e nero su sfondo bianco
Cookie Settings