Malattie comuni nel cane anziano

Ageing English Cocker Spaniel lying down outdoors in a field.
Il tuo cane anziano potrebbe manifestare segni riconducibili ad una delle condizioni di seguito elencate molto diffuse e legate all'età. In questa sezione vengono fornite ulteriori informazioni in merito a tali patologie e alle relative gestioni.

Invecchiando il tuo cane potrebbe manifestare alcuni disturbi comuni che si verificano quando gli organi e le funzioni vitali iniziano a rallentare. Queste condizioni, anche se serie, sono gestibili, pertanto assicurati di consultare il tuo medico veterinario al primo manifestarsi dei segni clinici.

Cataratta e perdita della vista

Un disturbo comune a cani di tutte le razze e tutte le taglie è la cataratta. Come gli esseri umani, i cani sviluppano la cataratta quando le cellule che compongono la lente contenuta all'interno del loro occhio si opacizzano. Di conseguenza gli occhi assumono in seguito un colore bluastro e la loro visione comincia a deteriorarsi.

I cani diabetici sviluppano la cataratta Con maggiore frequenza e rapidità poiché è collegata a un eccesso di glucosio nel sangue. Il diabete stesso è più comune nei cani obesi, quindi Favorire il mantenimento del peso forma del cane potrebbe contribuire a limitare i rischi di insorgenza di disturbi collegati a tale patologia, come la cataratta. Visite regolari dal medico veterinario possono aiutare a diagnosticare questa condizione tempestivamente. Nell'80% dei casi la chirurgia della cataratta eseguita nelle fasi preliminari della malattia si è rivelata risolutiva.

Ipotiroidismo

L'ipotiroidismo è la malattia ormonale più comune tra i cani Maturi/anziani e Si manifesta a seguito di una ridotta funzionalità della ghiandola tiroidea. Sebbene non siano completamente chiare, le cause dell'ipotiroidismo sono associate all'"attacco" e al danneggiamento della tiroide da parte delle difese anticorpali del cane o a trattamenti volti a contrastare l'iperattività della ghiandola.

Se affetto da ipotiroidismo, il cane anziano tenderà ad aumentare di peso nonostante non si apportino modifiche alla sua dieta. Potrà mostrarsi riluttante nei confronti dell'esercizio, oltre che debole e ansioso. Anche il pelo potrà risentirne, diventando secco e opaco fino, talvolta, a cadere, mentre la pelle potrà risultare spessa, untuosa e a volte pruriginosa.

Golden Retriever in età avanzata seduto in un ambulatorio veterinario per una visita oculistica.

Osteoartrite

L'osteoartrite è una causa comune di zoppia nei cani anziani, causata dal progressivo deterioramento della cartilagine articolare Purtroppo non esiste una terapia risolutiva per questa condizione, a causa della lenta rigenerazione delle cellule nei cani anziani, ma un adeguato approccio terapeutico aiuta a lenire il dolore e a rallentare la progressione della malattia.

A volte il dolore articolare o le difficoltà di movimento sono interpretati semplicemente come un segno dell'invecchiamento del cane. Tuttavia, se noti che si muove con difficoltà, sarebbe opportuno un consulto Medico Veterinario, per una diagnosi certa ed un appropriato approccio alla problematica.

I cani in sovrappeso hanno maggiori probabilità di soffrire di artrosi a causa del carico aggiuntivo sulle articolazioni, pertanto favorire il mantenimento del peso forma può aiutare a limitare lo stress articolare. Puoi anche Ricorrere ad alimenti arricchiti con nutrienti specifici che supportano la salute delle articolazioni, come Glucosamina, condroitina, gli acidi grassi omega 3, dalle proprietà simili antinfiammatorie, o complessi sinergici con efficacia clinica (per esempio curcumina, collagene e polifenoli del tè verde).

Disfunzione cognitiva

Con il progressivo invecchiamento del tuo cane, potresti notare cambiamenti nel suo comportamento. Sebbene alcuni di questi possano essere attribuiti all'invecchiamento, potrebbe manifestarsi anche una disfunzione cognitiva, simile al morbo di Alzheimer negli esseri umani.

I vasi sanguigni del tuo cane si deteriorano con l'età, riducendo l’afflusso di sangue e di ossigeno al cervello. Ciò ne influenzerà il comportamento, causando disorientamento, mancanza di riconoscimento, amnesia, sonno disturbato e persino agitazione o ostilità.

Questa condizione in alcuni casi molto stressante per il tuo cane, ma può essere gestita. Concedi al tuo cane passeggiate brevi e regolari e ripassa i comandi che gli hai insegnato quando era un cucciolo. Riduci lo stress mantenendo la solita routine quotidiana e offrigli un alimento ricco di antiossidanti, per proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi.

Contribuisci al benessere del tuo cane: se noti questi sintomi, contatta il Medico Veterinario, in modo da potergli offrire tutta l’assistenza di cui ha bisogno.

  • Età avanzata
Articoli correlati
Ageing German Shepherd standing outdoors in a field.

Come dovrei prendermi cura del mio cane anziano?

Ageing Irish Setter lying down indoors.

Alimentazione ed esigenze nutrizionali del cane anziano

Ageing Golden Retriever lying down in a garden.

Sintomi che indicano l'invecchiamento del cane

Trova un medico veterinario

In caso di dubbi sulla salute del cane, consultare un Medico Veterinario per una valutazione clinica.

Cerca vicino a me
Jack Russell Terrier adulto in piedi in bianco e nero su sfondo bianco