Aiutare cani e gatti a vivere nel modo più sano possibile.
Salute e benessere

La giusta alimentazione del gatto dopo un intervento chirurgico per sostenere il suo recupero

Gatto adulto nell'ambulatorio del veterinario mentre mangia da una ciotola di argento.
L'alimentazione è uno degli aspetti chiave per garantire al proprio gatto una buona ripresa. Scopri qui come e cosa dare da mangiare al gatto dopo un intervento chirurgico al fine di sostenere il suo stato di salute.

Se un gatto è stato appena sottoposto a intervento chirurgico, è importante occuparsi di lui nel modo giusto per garantirgli una ripresa rapida ed efficiente.

Un intervento chirurgico può rivelarsi un'esperienza molto difficile da affrontare per un gatto, dal punto di vista sia mentale che fisico. Il suo corpo farà fatica a riprendersi e a mantenere le forze, per questo una corretta alimentazione e la modalità di somministrazione sono aspetti molto importanti.

Come nutrire un gatto dopo un intervento chirurgico?

Il corpo e l'apparato digerente del gatto non riusciranno in tutta probabilità a sostenere la stessa quantità di cibo che ingeriva prima dell'intervento. La digestione e l'adeguato assorbimento dei nutrienti provenienti dal cibo richiedono molto "lavoro" da parte dell'organismo del gatto e questa energia potrebbe essere diretta verso qualche altra attività al fine di accelerare il processo di guarigione.

Chiedere consigli al Medico Veterinario su come nutrire il proprio gatto subito dopo un intervento chirurgico. Quanto cibo somministrare al gatto subito dopo averlo riportato a casa? Il gatto ha bisogno di un cambio di alimentazione? La maggior parte dei veterinari consiglia di somministrare una porzione più contenuta la sera delle dimissione dalla clinica, ad esempio mezza porzione, ma il dosaggio dipende dal gatto e dal tipo di intervento a cui è stato sottoposto. Molti gatti non hanno grande appetito dopo aver subito un intervento chirurgico, ma, se il problema persiste, consultare il Medico Veterinario.

Se, il giorno dell'intervento, il gatto vomita dopo aver mangiato, consultare il Medico Veterinario per ricevere consigli sul modo migliore di tornare gradualmente al piano nutrizionale del gatto.

È possibile che il gatto debba indossare un collare protettivo per evitare che si lecchi o si gratti la ferita; assicurarsi che il collare non interferisca nella capacità di mangiare e di bere e, se sì, rimuoverlo durante i pasti. In base al tipo i intervento subito, il gatto potrebbe necessitare di alimentazione assistita a mezzo di un sondino. Se fosse necessario, consultare il Medico Veterinario per comprendere il modo migliore di farlo.

Gatto adulto in piedi in casa con collare elisabettiano mentre mangia da una ciotola bianca.

Come devo alimentare il mio gatto dopo un intervento chirurgico?

Il medico veterinario potrebbe consigliare al tuo gatto una dieta postoperatoria da seguire durante la convalescenza. Le diete postoperatorie sono studiate per garantire al tuo gatto tutti i nutrienti di cui ha bisogno per tornare in piena salute, riducendo al minimo il carico di lavoro dell'apparato digerente. Tali alimenti presentano una maggiore quantità di proteine, grassi e calorie, con un'elevata densità energetica. Questo significa che il tuo gatto può assumere porzioni più piccole e ottenere comunque l'energia e i nutrienti di cui ha bisogno. Nella dieta postoperatoria le proteine favoriscono la crescita e la ricostruzione cellulare, pertanto devono essere altamente digeribili e facilmente assimilabili.

Molti gatti presentano calo dell'appetito dopo un intervento chirurgico, di conseguenza è importante fornire alimenti appetibili, con crocchette o bocconcini di dimensioni appropriate per invogliarli a mangiare.

Quanto tempo deve passare dall'intervento prima di far nuovamente visitare il mio gatto dal medico veterinario?

Con l'assistenza e la dieta opportune, il tuo gatto dovrebbe tornare in piena salute non molto tempo dopo l'operazione. Tuttavia, è essenziale tornare dal medico veterinario se noti uno di questi sintomi:

  • emorragia
  • vomito, diarrea o costipazione
  • perdita dell'appetito o minore assunzione di acqua
  • depressione, debolezza o letargia
  • tremori o variazione della temperatura corporea
  • incordinazione
  • respirazione affannosa o dolorosa

Se presti ancora più attenzione al benessere del tuo gatto dopo un intervento chirurgico, vi sono buone possibilità che si riprenda più velocemente e torni ad essere il gatto che era prima dell'operazione. Se non sai quali siano le cure più adatte a lui, chiedi consiglio al tuo medico veterinario.

  • Salute digestiva

Metti mi piace e condividi questa pagina

Articoli correlati
Adult cat sitting down outside in a garden next to a silver bowl.

Problemi digestivi comuni del gatto

Ageing cat lying down asleep on a cushion.

​Quali alimenti sono tossici per il mio gatto?

Gatto adulto sdraiato in casa su una coperta bianca.

Sintomi di disturbi digestivi nel gatto

Trova un medico veterinario

Se hai dubbi sulla salute del tuo gatto, consulta un medico veterinario per un consiglio professionale.

Cerca vicino a me
Se hai dubbi sulla salute del tuo gatto, consulta un medico veterinario per un consiglio professionale.
Cookie Settings