Quanto dovrebbe pesare un gatto?

02/10/2018
L'aumento o la perdita di peso nel tuo gatto può avvenire lentamente, ma può avere effetti duraturi sulla sua salute. Se pensi che il peso del tuo gatto possa essere diventato un problema, ecco alcuni elementi a cui prestare attenzione
Adult Maine Coon lying down on an examination table being checked over by a vet.

Anche se il peso del tuo gatto cambierà nel corso della sua vita, è importante riconoscere i casi in cui un aumento o una riduzione ponderale potrebbe diventare un problema di salute. Tale situazione può essere difficile da identificare, se l'aumento o la perdita di peso è avvenuta lentamente, tuttavia ci sono molti elementi che puoi tenere d'occhio.

Gatti predisposti all'aumento di peso

I gatti che sono maggiormente predisposti all'aumento di peso sono:

  • i gatti comune europeo a pelo corto, rispetto a quelli di razza;
  • i gatti dai 5 ai 10 anni con scarsa attività fisica;
  • i gatti maschi;
  • i gatti sterilizzati, in quanto tale pratica può generare un aumento del senso di fame;
  • i gatti nutriti ad libitum pratica può generare un aumento del senso di fame;
  • i gatti che vivono prevalentemente in casa con accesso limitato al gioco e ridotti livelli di attività fisica.


Imparare a controllare il peso del gatto

Diversi sono i fattori che possono influenzare il peso corporeo di un gatto, inclusi taglia, razza, sesso ed età. Ciò significa che pesare il tuo gatto e confrontarlo con un "peso ideale" non sempre fornisce un risultato veritiero. Pertanto, aggiungi questi semplici passaggi.

Quando guardi il tuo gatto dall'alto, dovresti essere in grado di distinguere chiaramente le sue ossa, notare l'incavo dei fianchi e una chiara distinzione tra il torace e l'addome (petto e pancia). Se la sua silhouette è molto pronunciata, il tuo gatto potrebbe essere sottopeso. Se la silhouette è allargata e con poca definizione, il tuo gatto potrebbe essere sovrappeso.

Tocca il tuo gatto con delicatezza per vedere se riesci a sentire e a contare le sue costole, a percepire le sue vertebre e i muscoli della schiena. Quindi, puoi utilizzare queste indicazioni per iniziare a renderti conto se il peso del tuo gatto sia corretto o meno:

  • se riesci a sentire le sue costole, ma non a vederle, il peso del tuo gatto è ideale;
  • se riesci a sentire le sue costole ma non a contarle, il tuo gatto è in sovrappeso;
  • se non riesci a sentire le sue costole, il tuo gatto è obeso.

Consulta il tuo Medico Veterinario, il quale potrà eseguire una regolare visita insieme ad altri test, verificare insieme a te la forma fisica del tuo gatto e determinare, così, il peso del tuo animale domestico.

Gatto adulto sdraiato su un tappeto bianco con le zampe su un radiatore.

Riconoscere alcuni segnali di allarme relativi al peso del gatto

Se il tuo gatto ingrassa o dimagrisce improvvisamente, è possibile che vi sia un problema di salute da approfondire. Se la perdita o l'aumento di peso è accompagnato da disturbi digestivi, vomito, diarrea, cambiamenti della qualità della cute o del pelo e nervosismo, è fondamentale consultare un Medico Veterinario, perché è l’unico in grado di formulare una diagnosi.

Grazie al mantenimento del proprio peso forma, il tuo gatto avrà maggiori possibilità di condurre una vita sana e soddisfacente; sono importanti un'alimentazione appropriata, gioco, esercizio fisico e compagnia. Comprendere quando il suo peso può rappresentare un problema significa essere in grado di individuare rapidamente eventuali problematiche e risolverle, supportando il tuo gatto verso una vita lunga e in salute.

Torna all'inizio