Il mio gatto sta perdendo il pelo

20/09/2018
Vedere il tuo gatto perdere il suo bellissimo pelo può essere fonte di preoccupazione e stress poiché potrebbe essere il segno di problematiche di diversa origiQui potrai approfondire alcune delle cause più comuni di perdita di pelo nei gatti.
Adult cat lying down looking at a grooming brush with white hair on it.

È naturale desiderare che il pelo del tuo gatto abbia sempre un aspetto sano e lucido, motivo per cui può essere veramente doloroso vederli soffrire di questo fenomeno. Mentre una leggera perdita di pelo è da considerarsi del tutto naturale, se questa diventa eccessiva può essere sintomo di un problema di fondo più serio. 

La Dermatofitosi Felina

La dermatofitosi felina, meglio conosciuta come Tigna, è una delle cause più comuni di perdita di pelo nei gatti. Questa micosi è altamente contagiosa e si verifica frequentemente tra gattini o gatti che vivono in gruppi. L'agente patogeno principale è una spora fungina, microsporum canis, che può essere contratta da un animale o da un ambiente contaminato e che rimane infetto per diversi mesi.

La spora penetra nella cute del gatto attraverso eventuali morsi, graffi o lesioni e l'infezione inizia a svilupparsi nello strato cutaneo più esterno e nei suoi follicoli piliferi. Se il tuo gatto ha qualche lesione cutanea in aree difficili da raggiungere, come ad esempio il muso, durante i momenti in cui si dedica all' igiene personale, sarà maggiore il rischio di contrarre questa micosi, poiché è proprio grazie al leccamento del suo mantello che si libera di qualsiasi materiale infetto prima che questo crei eventuali problemi. Esiste anche un rischio più elevato che l'infezione si sviluppi se le difese immunitarie del gatto sono state compromesse, ad esempio a causa di una patologia o di una terapia medica.

I sintomi associati a questa infezione fungina possono essere molto diversi tra i gatti, ma è probabile notare la perdita di pelo in chiazze irregolari o circolari, insieme a macchie rossastre della pelle che possono risultare squamose. Il loro pelo, indebolito,può anche spezzarsi facilmente o avere un aspetto anomalo.

La Dermatofitosi Felina può essere curata ed eliminata, sebbene comporti diverse fasi di trattamento dell'infezione stessa, di distruzione delle spore residue e di disinfezione completa dell'ambiente del gatto. Questa micosi può essere altamente contagiosa anche per gli esseri umani, quindi se noti qualche sintomo nel tuo gatto è importante consultare un medico veterinario il prima possibile per evitare un'ulteriore diffusione.

Blu di Russia adulto sdraiato in casa su un tappeto bianco.

Perdita di pelo da eccessiva toelettatura

La cura del proprio mantello è un'attività importante nella vita del gatto, in quanto gli consente di mantenersi pulito e di contribuire alla sua salute cutanea. Tuttavia, una toelettatura eccessiva può portare alla perdita del pelo e a problematiche secondarie.

Grazie alla sua lingua ruvida, il gatto è in grado di eliminare dalla pelle e dal mantello parassiti, peli e cellule morte, e altre sostanze irritanti. Leccandosi, però, può anche danneggiare e spezzare i peli causandone quindi la perdita. Se durante la pulizia il tuo gatto si concentra spesso nello stesso punto del mantello, potresti notare la  comparsa di un’area alopecica o un indebolimento del pelo. Poiché la maggior parte del pelo perso viene ingerito, un’altra possibile conseguenza dell’eccessivo leccamento è la formazione dei cosiddetti “boli di pelo”, non digeribili e di difficile gestione da parte dell’apparato digerente del gatto.

Un'eccessiva toelettatura può essere anche la conseguenza di problemi di natura comportamentale.. Se è particolarmente stressato, il tuo gatto potrebbe infatti ricorrere a tale attività solo per calmarsi. Questo atteggiamento può essere dovuto anche alla noia: se non riceve stimoli adeguati dall'ambiente circostante, il gatto tenderà a leccarsi più del necessario. Se noti che il gatto dedica troppo tempo alla cura del proprio mantello, consulta un medico veterinario per affrontare il problema e identificarne le caus.

Perdita di pelo e alimentazione

Se l'alimentazione del tuo gatto non gli fornisce tutto ciò di cui la sua pelle e il suo mantello hanno bisogno per rimanere in buona salute, è possibile che il pelo inizi a cadere o a indebolirsi e sfibrarsi.

La pelle e il pelo di un gatto necessitano di una quantità significativa di proteine per funzionare e crescere in modo efficace. Circa il 30% dell'apporto proteico giornaliero viene utilizzato per rinnovare e rigenerare la sua pelle. Una mancanza di proteine di alta qualità nella sua alimentazione, o la presenza di proteine difficili da digerire, può rendere il pelo più sottile e fragile e, talvolta, anche farlo cadere.

Le vitamine A ed E sono fondamentali anche per mantenere in salute il mantello del gatto e ridurre quindi la possibile perdita di pelo, in quanto regolano la crescita cellulare e hanno una naturale azione antiossidante. Inoltre, una carenza di tali vitamine può incidere negativamente sulla produzione della cheratina: la componente principale dei peli.

In generale, la perdita di pelo nei gatti può essere facilmente gestita attraverso una combinazione di trattamenti medici, adattamenti ambientali e supporto nutrizionale.Consulta il tuo medico veterinario per identificare la causa della perdita di pelo del tuo gatto e individuare la migliore soluzione possibile.

Torna all'inizio