Come affrontare le patologie delle basse vie urinarie nei cani

02/10/2018
Se noti possibili sintomi di patologie delle vie urinarie nel tuo cane, la prima cosa da fare è consultare il Medico Veterinario per una corretta diagnosi del problema. In questo articolo ti spieghiamo come puoi mantenere in salute le vie urinarie del cane, insieme al Medico Veterinario.
Alano adulto in giardino mentre beve da una ciotola di argento.

Purtroppo le patologie che colpiscono le vie urinarie, dalle infezioni batteriche ai calcoli urinari, sono frequenti nei cani. In caso di diagnosi, il Medico Veterinario si occuperà di curare l’animale, per riportarlo allo stato di salute e quindi di serenità.

Perché le patologie delle vie urinarie sono un problema nei cani?

Come negli esseri umani, l’apparato urinario del cane è responsabile della produzione, conservazione ed espulsione dell'urina, che contiene delle sostanze di scarto. Anche le patologie delle vie urinarie più lievi possono essere dolorose e creare disagio nel cane, influenzandone il comportamento; le più gravi, come l'ostruzione, possono provocare ulteriori problemi di salute e risultare addirittura fatali.

Per questi motivi è essenziale consultare un Medico Veterinario alle prime avvisaglie del problema.

Sintomi di patologie delle vie urinarie nel cane

Si possono osservare alcuni sintomi frequenti che possono aiutare a capire se il cane potrebbe essere affetto da una patologia delle basse vie urinarie:

  • Difficoltà e sforzo nell'urinare
  • Minzione più frequente o tentativi di urinare senza successo
  • Perdite di urina o incontinenza urinaria
  • Sangue nelle urine o urina torbida
  • Dolore
  • Aumento della sete
  • Calo dell'appetito
Welsh Corgi Cardigan adulto in piedi in casa accanto a una ciotola argento.

Quali esami eseguirà il Medico Veterinario per i problemi delle vie urinarie del mio cane?

Il Medico Veterinario eseguirà una visita completa e ti chiederà informazioni in merito al consumo d'acqua e alla minzione del tuo cane ,con quale frequenza urina o qual è il suo atteggiamento durante la minzione. Queste informazioni, infatti, lo aiuteranno a stabilire le possibili cause del suo disturbo. È inoltre possibile che ti vengano richiesti un campione di urina del cane da far esaminare, radiografie e analisi ematiche volte a stabilire la causa del problema.

Una volta effettuata la diagnosi, il tuo Medico Veterinario ti spiegherà il tipo di trattamento da effettuare. Alcune gravi condizioni urinarie, come quella dei calcoli che bloccano il flusso di urina, possono richiedere un intervento chirurgico o l'uso di un catetere per gestire il disagio del cane. Altri problemi possono comportare la necessità di assumere antibiotici o di seguire un'alimentazione specifica appositamente formulata per la malattia delle basse vie urinarie.

Come agevolare la gestione dei problemi alle basse vie urinarie del tuo cane a casa

È probabile che il Medico Veterinario ti suggerisca di modificare lo stile di vita e l'alimentazione del tuo cane in modo da poter agevolare e migliorare la salute delle basse vie urinarie.

È importante che il tuo cane abbia accesso a molta acqua potabile pulita e che lo incoraggi a bere frequentemente. L'acqua infatti diluisce l'urina e contribuisce a farlo urinare più spesso, aiutandolo a eliminare certe sostanze di scarto.

È necessario scegliere alimenti appositi formulati per mantenere in salute il suo apparato urinario. In particolare, esistono alimenti specifici studiati per la salute delle vie urinarie attraverso la dissoluzione di alcuni tipi di calcoli e creando un ambiente sfavorevole alla formazione di nuovi. Queste formule hanno lo scopo di diluire l'urina e possono influire sulla composizione minerale e sul pH dell'urina del cane.

I problemi alle basse vie urinarie possono essere fastidiosi per il tuo cane e possono portare a ripercussioni a lungo termine sulla sua salute. Assicurati di consultare il tuo Medico Veterinario al primo manifestarsi dei sintomi per sapere quale linea d'azione seguire.

Torna all'inizio