Aiutare cani e gatti a vivere nel modo più sano possibile.
Salute e benessere

Comprendere lo stato di salute delle vie urinarie del cane e la sua alimentazione

Cane adulto all'aperto mentre mangia da una ciotola rossa.
Il cibo che offri al tuo cane può contribuire a supportare la salute delle sue vie urinarie, evitandogli disagio e dolore.

I problemi alle vie urinarie possono colpire i cani in qualsiasi fase della loro vita e possono essere legati alla razza o a predisposizioni genetiche, stile di vita e, ad esempio, ad un'infezione batterica. L'alimentazione svolge un ruolo importante nel mantenimento di un buon stato di salute delle vie urinarie e può essere usata come mezzo per la prevenzione di potenziali disturbi.

Perché la salute delle vie urinarie del mio cane è importante?

Vie urinarie sane sono essenziali per le funzioni interne del cane. Le vie urinarie del cane, che includono reni e vescica, hanno la funzione di sintetizzare e rimuovere i prodotti di scarto dall'organismo. Se vi sono patologie renali, l'intero apparato potrebbe non riuscire più a rimuovere tali prodotti. Le patologie vescicali possono includere infezioni o calcoli. Tali disturbi possono influenzare il benessere e lo stato di salute generale del cane.

Quali disturbi può presentare il cane alle vie urinarie?

Come gli esseri umani, anche i cani sono inclini a sviluppare "calcoli" urinari. Questi si verificano quando la concentrazione di determinati materiali nell'urina del cane diventa eccessiva. Anche il pH delle urine, il volume dell'urina e altri fattori svolgono un ruolo nella loro formazione. I cani sono più propensi a soffrire di calcoli vescicali, piuttosto che renali (più frequentemente riscontrabili nell'essere umano). I calcoli vescicali possono causare infiammazione, predisposizione a infezioni delle vie urinarie e addirittura causare un'ostruzione delle vie urinarie.

Esistono diversi tipi di calcoli formati da minerali e composti diversi. Alcuni esempi sono struvite, ossalato di calcio, urato e cistina. Questi calcoli si formano in diverse condizioni, e il pH delle urine e i fattori genetici svolgono un ruolo importante, così come altri fattori. 

I cani possono inoltre soffrire di infezioni batteriche delle vie urinarie, che possono portare a disturbi delle basse vie urinarie. L'incontinenza urinaria, le anomalie anatomiche congenite e i tumori sono tra le condizioni che possono colpire le vie urinarie del cane.

Jack Russell adulto in piedi che mangia da una ciotola crema e argento all'esterno.

Quali cani sono a rischio di problemi alle vie urinarie?

Anche se tutti i cani possono potenzialmente sviluppare problemi alle vie urinarie, alcune razze e tipi sono più predisposti a queste problematiche. Le razze di taglia piccola possono essere maggiormente a rischio di formazione di alcuni tipi di calcoli, in parte perché bevono meno acqua, con produzione di urina più concentrata e urinano meno frequentemente rispetto ai cani di taglia più grande. 

I Dalmata possono avere una mutazione genetica che colpisce il processo di trasformazione delle proteine nell'organismo, esponendoli a rischio di sviluppare calcoli a base di urati. Anche i Bulldog Inglesi e molte atre razze possono soffrire di questa mutazione. Analogamente, se un cane è in sovrappeso, è più probabile che sviluppi calcoli a basa di ossalato di calcio.

In che modo la nutrizione in un cane supporta la salute delle vie urinarie?

La nutrizione può svolgere un ruolo importante nel mantenimento di un apparato urinario in salute e nel contribuire a ridurre il rischio di sviluppare alcuni tipi di calcoli. Questo si ottiene in diversi modi, ad esempio regolando il pH urinario, limitando il numero di precursori dei calcoli introdotti con l'alimentazione e in alcuni casi incoraggiando la diluizione urinaria che aiuta a prevenirne la "sovrasaturazione", uno stato in cui i calcoli si formano in modo spontaneo.

In caso di calcoli, è bene sapere che alcuni di questi possono essere dissolti grazie a specifici alimenti e/o farmaci. Altri tipi di calcoli non possono essere dissolti e potrebbero dover essere rimossi, ad esempio, con interventi chirurgici, anche mininvasivi. Se il cane presenta un'infezione, dovrà essere trattato con degli antibiotici.

È importante che il cane abbia sempre acqua a disposizione per stimolarlo a bere. Un maggiore consumo di acqua aumenta la produzione di urina, aiutando a diminuire la concentrazione di minerali e ad aumentare la frequenza della minzione, con un "effetto lavaggio" delle vie urinarie ogni volta che sentirà l'esigenza di urinare. In alcuni casi il medico veterinario potrebbe consigliare di somministrare al cane un alimento per aiutare ad aumentare l'assunzione di acqua da parte dell'animale. È importante assicurarsi che il cane abbia sempre accesso ad acqua fresca e pulita e che abbia la possibilità di uscire ed urinare con una certa frequenza.

Se si notano cambiamenti del comportamento urinario nel cane, è bene portarlo dal medico veterinario, il quale potrà effettuare un checkup completo e aiutarvi a scegliere la giusta nutrizione che supporti la salute delle sue vie urinarie.

  • Salute delle vie urinarie

Metti mi piace e condividi questa pagina

Articoli correlati
Alano adulto in giardino che beve da una ciotola d'argento.

Trattamento delle patologie delle vie urinarie nei cani

Young dog lying down on a sofa.

Problemi alla vescica nel cane

Ageing Golden Retriever lying down outdoors in grass.

Incontinenza urinaria nel cane

Trova un medico veterinario

In caso di dubbi sulla salute del cane, consultare un Medico Veterinario per una valutazione clinica.

Cerca vicino a me
Jack Russel Terrier adulto in piedi in bianco e nero su sfondo bianco
Cookie Settings