Aiutare cani e gatti a vivere nel modo più sano possibile.

Allergeni nei cani e nei gatti

Le allergie e le intolleranze alimentari sono reazioni avverse al cibo che possono manifestarsi con sintomi dermatologici e/o gastrointestinali. Alla comparsa di sintomi di tale natura (es. prurito, mordicchiamento, perdita di pelo, diarrea ecc.), è fondamentale rivolgersi al medico veterinario, affinché possa determinare la causa all’origine del disturbo. Infatti, dobbiamo ricordarci che questi segni clinici possono avere varie cause e le problematiche legate all’alimento non sono la principale e unica causa. L’animale potrebbe esser affetto, per esempio, da parassiti, pulci, potrebbe avere una dermatite provocata da fattori ambientali come pollini (dermatite atopica) o soffrire di altri disturbi dermatologici/gastrointestinali.

Le allergie alimentari si verificano quando le difese naturali reagiscono alle proteine innocue che cani e gatti sani non allergici tollerano senza alcun problema. In questi soggetti, le difese naturali scambiano la proteina introdotta dal cibo per un potenziale allergene e rispondono scatenando una reazione allergica. In caso di intolleranza alimentare, invece, il soggetto mostra una scarsa tolleranza nei confronti dell’alimento ma le sue difese naturali non sono coinvolte.

A seguito della diffusione di messaggi pubblicitari negativi sui cereali, si è diffusa la convinzione che il frumento è uno dei principali responsabili di allergie alimentari nei nostri amici a 4 zampe. In realtà, recenti evidenze scientifiche dimostrano piuttosto che la proteina più frequentemente coinvolta nell’insorgenza di allergie alimentari nei nostri cani e gatti risulta essere il manzo! (1) Mueller et al., 2016

Royal Canin utilizza cereali come il frumento per la produzione dei suoi alimenti perché, oltre ad essere responsabile in minor misura di allergie, rispetto alla carne, si rivela una eccellente fonte di nutrienti essenziali (aminoacidi, acidi grassi, vitamine, minerali e fibre). Inoltre, le accurate fasi di miscelazione e di cottura degli alimenti permettono di esaltarne la digeribilità massimizzandone le caratteristiche nutrizionali e contribuendo così alla salute digestiva.

(1) Mueller R. S., Olivry T, Prélaud P. Critically appraised topic on adverse food reactions of companion animals (2): common food allergen sources in dogs and cats. BMC Veterinary Research (2016) 12:9

Articoli correlati

Alimentazione animali

Digeribilita fonti proteiche

Carne fresca per cani e gatti