Problematiche cutanee frequenti nei cani

20/09/2018
test test test
I cani possono soffrire di una serie di problematiche cutanee responsabili di infiammazione, prurito e dolore. Scopri di più su alcuni dei sintomi più comuni associati alle problematiche cutanee e su come favorire il mantenimento della salute della pelle e del pelo del tuo cane.
Schnauzer Nano cucciolo che corre in un campo.

In base alla razza, all'età e a una serie di fattori genetici del cane, potresti scoprire che il tuo cane è incline a sviluppare determinate problematiche cutanee. Ci sono diversi semplici modi che ti possono aiutare sia a favorire il mantenimento dello stato di salute del tuo amico a quattro zampe che a prevenire possibili problematiche future.

Tutto ciò che devi sapere sulla cute del cane

La cute del cane agisce da barriera tra gli organi, i muscoli, lo scheletro e l'ambiente esterno. È l'organo più vasto del corpo e, inclusi i peli, costituisce circa il 12% dell'intero peso corporeo. Tra le sue funzioni principali, vi sono quelle di protezione contro i parassiti, di immagazzinare grassi, acqua e vitamine ed è inoltre sede di terminazioni nervose.

Nel favorire la riduzione della perdita di liquidi, la cute riduce la possibilità di disidratazione e aiuta a regolare la temperatura corporea. Un’altra importante funzione è quella di secernere il sebo, ovvero una sostanza oleosa che crea una pellicola organica sulla superficie cutanea. Questa pellicola protegge l’organismo dall’ambiente esterno gestendo l’equilibrio tra batteri “buoni“ e “cattivi” e cercando di limitare le moltiplicazioni batteriche. Permette inoltre di mantenere l'equilibrio del pH della pelle nel cercare di prevenire le irritazioni dovute ai cambiamenti ambientali.

La pelle del tuo cane rappresenta quindi un importante filtro tra l'ambiente e il suo organismo e per questo deve essere adeguatamente supportata.

Quali sono i sintomi associati alle problematiche cutanee del cane?

Come per le problematiche cutanee dell’essere umano anche quelle del cane possono essere associate a sintomi diversi quali la presenza di aree del corpo in cui la pelle è secca, irritata o arrossata. Potresti notare anche perdite eccessive di pelo oppure la comparsa della forfora o ancora un mantello secco o, al contrario, unto. In questi casi è probabile che il tuo cane si inizi a grattare con una certa frequenza poiché sta cercando di dare sollievo al suo disagio.

Alcune razze canine possono essere affette da problematiche cutanee tipiche. Ad esempio, i Bulldog o i Carlini possono soffrire di irritazione da batteri e lieviti che si annidano nelle pieghe della pelle. I cani di taglia media che trascorrono molto tempo all'aperto o che sono maggiormente impegnati in attività da lavoro sono più esposti ai fattori ambientali, il che significa che le difese naturali della loro pelle necessitano di particolari attenzioni. I Pastori Tedeschi, i Dalmata, gli Schnauzer Nani e gli Shih Tzu hanno tutti una pelle sensibile, per questo è importante chiedere informazioni al medico veterinario su quali possono essere le eventuali problematiche cutanee tipiche di alcune razze che, in qualità di proprietario, è importante che tu conosca.

Samoiedo adulto sdraiato sul tavolo da visita in un ambulatorio veterinario.

Perché i cani possono essere affetti da problematiche della pelle?

Alcune problematiche cutanee nei cani si sviluppano o si aggravano a causa di fattori esterni. I cani che trascorrono molto tempo all’esterno, ad esempio, sono maggiormente esposti a infestazioni parassitarie che, a loro volta, possono essere causa di insorgenza di processi infiammatori. Sebbene l’igiene del tuo cane sia importante, anche l’utilizzo di shampoo o di detergenti troppo aggressivi può dare luogo a possibili problemi a carico della pelle e del pelo. Anche un’alimentazione non equilibrata dal punto di vista nutrizionale può influire sulla qualità della cute e del mantello. Esistono inoltre le reazioni avverse al cibo tra le quali, la più comune, è l’allergia alimentare, che è causa di sintomi quali prurito, arrossamento della cute e infiammazione.

Per supportare la salute della pelle del tuo cane è necessario offrirgli alimenti completi formulati con nutrienti specifici tra i quali acidi grassi a catena lunga della serie omega 3 e omega 6. Oligoelementi come lo zinco e il rame sono importanti per la funzionalità cellulare e per mantenere in salute il mantello. Ma soprattutto sono essenziali le proteine di alta qualità che, come tali, risultano facilmente digeribili. La pelle e il pelo del tuo cane utilizzano infatti una buona parte delle proteine fornite quotidianamente attraverso l’alimento, per questo motivo è importante che siano appropriate sia dal punto di vista della qualità che della quantità. Per favorire la salute della pelle e del pelo del tuo cane è importante scegliere alimenti specifici ed essere consapevoli dei possibili fattori ambientali che possono incidere sul suo stato di salute. Per qualsiasi dubbio sulle problematiche cutanee del tuo cane, chiedi consiglio al tuo Medico Veterinario.

Torna all'inizio