Illustrazione della lingua del gatto

Gusto

I gatti hanno 475 papille gustative, pochissime rispetto alle 9.000 degli uomini e alle 1.700 dei cani.1 Ciò significa che possono percepire amaro, acido, salato e umami, ma non possono sentire i sapori dolci. Tuttavia, il gusto è importante per loro poiché l'aroma e il gusto sono spesso collegati. I gatti possono avvertire le caratteristiche olfattive del cibo attraverso il naso e la parte posteriore della gola.

Illustrazione della bocca del gatto

Masticazione

Il gatto ha denti affilati per tagliare e strappare e mascelle che non si muovono lateralmente. Rispetto agli uomini, che masticano a lungo il cibo, i gatti non dedicano molto tempo alla masticazione. Per masticare il cibo utilizzano i denti posteriori. Questo può influire sulla loro funzione digestiva poiché il cibo arriva nello stomaco a pezzi.

Illustrazione di una ciotola per gatti

Tempo dedicato al pasto

I gatti hanno uno stomaco molto più piccolo degli uomini e dei cani. Tale caratteristica, unita al loro temperamento di cacciatori solitari, fa sì che anziché consumare due o tre porzioni abbondanti di cibo, prediligano fare pasti piccoli e frequenti nell'arco della giornata. I gatti possono anche mostrarsi molto sensibili agli ambienti affollati ed essere facilmente distratti durante il pasto. Pertanto è importante che mangino in luoghi tranquilli e silenziosi per evitare un impatto negativo sull'assunzione del cibo.

Illustrazione di una confezione di cibo per gatti

Alimentazione

Gli uomini sono onnivori e il 60-65% della nostra alimentazione dovrebbe essere costituito da cereali secchi. I gatti, invece, sono carnivori e non necessitano di grandi quantità di carboidrati. Piuttosto hanno l'esigenza di un alimento più ricco di proteine rispetto agli uomini e in alcuni casi di un maggior quantitativo di grassi.


Una domanda comune è: quanto tempo impiegano i gatti a digerire l'alimento? Nel caso dei gatti il transito del cibo attraverso l'intestino richiede dalle 12 alle 24 ore mentre negli uomini la digestione può richiedere fino a cinque giorni.2

Un'attenta analisi dell'apparato digerente del gatto

Come nel caso dei cani e degli uomini, ogni elemento dell'apparato digerente del gatto svolge un ruolo specifico nella scomposizione del cibo e nell'assorbimento dei nutrienti necessari. L'apparato digerente contiene batteri benefici, chiamati microbiota, che preservano la salute dell'intestino e molte cellule del sistema immunitario che ne garantiscono la salute generale.

L'apparato digerente di un gatto può essere particolarmente sensibile e facilmente disturbato, ad esempio, da improvvise modifiche apportate all'alimentazione. Inoltre, è strutturato in modo da consentire ai gatti di mangiare più frequentemente e consumare pasti più piccoli. Molti gatti mangiano più volte al giorno piccole quantità di cibo. Per evitare che un animale domestico acquisisca peso, è quindi importante essere consapevoli della sua razione giornaliera e dividerla in piccoli pasti.

Stomaco Colon Intestino crasso Fegato Intestino tenue

Nutrienti importanti per la digestione del gatto

Ogni componente di un alimento per gatti può contribuire al buon funzionamento del suo delicato apparato digerente e anche alla sua salute generale. Per ricevere consigli in merito all'alimentazione migliore per il proprio gatto e le sue specifiche esigenze e sensibilità, è sempre preferibile consultare il proprio medico veterinario. Ma diamo un'occhiata ai nutrienti chiave e ai fattori che sono importanti per l'apparato digerente di ogni gatto.

Illustrazione di un pollo cotto

Proteine

Le proteine sono essenziali nell'alimentazione del gatto. I gatti necessitano di un'alimentazione più ricca di proteine rispetto ai cani o agli umani. Tuttavia, se non sono facilmente digeribili, tali proteine possono causare notevoli problemi. Le proteine includono anche la taurina, una sostanza necessaria al buon funzionamento dell'organismo del gatto, ma che questo non può produrre da solo.

Illustrazione di una barbabietola

Fibre

Le fibre possono rivelarsi fondamentali per aiutare il gatto a mantenere in salute il proprio apparato digerente. Un'alimentazione ad alto contenuto di fibre può, ad esempio, prevenire la formazione di boli di pelo e stimolare un transito intestinale regolare. I prebiotici sono fibre che aiutano il gatto ad assorbire i nutrienti di cui ha bisogno dal cibo. Inoltre favoriscono il corretto equilibrio del microbiota per supportare la salute digestiva dell'animale e gestire eventuali sensibilità.

Illustrazione relativa ai grassi

Grassi

I grassi sono una preziosa fonte di energia per i gatti. Inoltre contribuiscono al buon funzionamento di alcuni organi come la pelle. Tuttavia, una quantità eccessiva di grassi può essere difficile da digerire e portare all'obesità.

Illustrazione di un pesce

Vitamine

Le vitamine D e A non possono mancare nell'alimentazione di un gatto poiché sono essenziali e non possono essere prodotte dall'animale.

Illustrazione relativa ai cereali

Carboidrati

Per i gatti i carboidrati non hanno la stessa importanza che hanno per gli uomini, ma sono un'importante fonte di energia. Fonti di carboidrati altamente digeribili, come il riso, possono rivelarsi utili per i gatti con problemi digestivi.


Problemi digestivi del gatto

Poiché è molto delicato, l'apparato digerente di un gatto può essere particolarmente soggetto a problemi. I disturbi di stomaco del gatto possono essere dovuti anche a modifiche apportate all'alimentazione, allo stress, all'ansia e a problemi di salute latenti.

Problemi digestivi comuni del gatto

Parassiti

I parassiti microscopici possono stabilirsi nell'intestino del gatto e causare una grave diarrea, che può portare alla disidratazione e alla perdita di peso, per non parlare del fastidio addominale. Se si pensa che il proprio gatto sia infestato dai parassiti, è consigliabile parlarne con il proprio medico veterinario, il quale potrà prescrivere i farmaci necessari per eliminarli.

Boli di pelo

Per i gatti che vivono in casa, quello dei boli di pelo può essere un problema comune poiché la toelettatura rappresenta una delle loro attività principali. Quando i gatti fanno grooming, ingoiano i peli morti che vengono solitamente espulsi con le feci. Tuttavia, se presente in eccesso, il pelo non viene digerito correttamente e forma un bolo che rende difficile la digestione. È possibile aiutare il gatto spazzolandolo regolarmente per rimuovere i peli in eccesso e assicurandosi che la sua alimentazione preveda il giusto mix di fibre per eliminare il pelo ingerito per via naturale.

Malattie infiammatorie

L'infiammazione di uno o più organi dell'apparato gastroenterico del gatto può essere causa di disagio e di altri problemi. Gli effetti possono includere vomito cronico e diarrea nonché perdita di peso e di appetito. Tuttavia, è possibile che si manifesti anche un notevole aumento dell'appetito, legato al tentativo di ottenere i nutrienti di cui ha bisogno.

Segnali a cui prestare attenzione

Se si pensa che il proprio gatto soffra di problemi digestivi, è necessario monitorarlo per verificare la presenza di disturbi, tra cui:

  • diarrea o costipazione;
  • vomito o rigurgito di cibo o boli di pelo;
  • alitosi o flatulenza frequente;
  • riluttanza o difficoltà a mangiare o aumento dell'appetito;
  • perdita di peso;
  • pelo secco, opaco e fragile;
  • segni di dolore addominale.

Consultare il medico veterinario

Se si ritiene che il gatto abbia disturbi di stomaco o problemi digestivi, è importante contattare il medico veterinario, il quale potrà effettuare controlli importanti per identificare le potenziali cause dei problemi. Inoltre, potrà consigliare eventuali modifiche da apportare, ad esempio all'alimentazione del gatto, per contribuire alla gestione dei problemi e del disagio dell'animale.

Scelta dei giusti alimenti per la salute dell'apparato digerente del gatto

Che si ritenga o meno che il proprio gatto soffra di problemi digestivi, è importante consultare il medico veterinario per ottenere consigli in merito all'alimentazione più adatta a lui. L'ampia gamma disponibile di alimenti per gatti altamente digeribili consente di soddisfare le esigenze specifiche di ogni animale: dai gatti di casa con un fabbisogno energetico inferiore ai gattini con stomaci delicati.

1 Enciclopedia del gatto, 2017, Royal Canin, p. 254

2 Everything you need to know about the role played by Nutrients for the health of Cats & Dogs, Pr Dominique Grandjean, 2006, Royal Canin SAS

Torna all'inizio

Pastore Tedesco e Abissino adulti in piedi in bianco e nero su uno sfondo bianco

Approccio di Royal Canin alla nutrizione

Noi di Royal Canin ci impegniamo costantemente per comprendere le esigenze specifiche di cani e gatti. Tutto ciò che facciamo è mirato a creare formule nutrizionali personalizzate in grado di supportare in modo costante la salute e il benessere degli animali. Scopri di più sul nostro approccio scientifico alla nutrizione.

Il nostro approccio nutrizionale
Inline Image 11

Esplora le nostre gamme di prodotti

Ogni formula Royal Canin è stata creata per fornire un'alimentazione su misura in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali di un animale domestico in base alla razza, all'età, allo stile di vita o alle sensibilità. Sfoglia l'intera gamma di prodotti e scopri come possiamo aiutare il tuo animale domestico a mantenersi in salute.

Esplora le gamme