Accumula punti e vinci gadget, sconti e alimenti con il concorso PRIMI PASSI

Scopri di più

Gli Alani

L'Alano, detto in inglese anche Gran Danese, sebbene non sia effettivamente danese, rimane comunque una razza eccezionale. Con un peso che, negli esemplari più grandi, non supera gli 80 kg, questi enormi cani sono talvolta conosciuti come l'Apollo dei cani, dal nome dell'antico dio del sole. Gli Alani possono raggiungere dimensioni ragguardevoli ma, se lo spazio lo consente e se sono educati bene, possono essere degli adorabili cani da famiglia: occuperanno tanto spazio nel tuo cuore quanto nella tua casa.

Nome ufficiale: Alano

Origini: Germania

Alano adulto in bianco e nero
  • Produzione di saliva

    4 out of 5
  • Muta

    3 out of 5
  • Livello di attività*

    3 out of 5
  • Compatibilità con gli altri cani e gatti

    5 out of 5
  • Adattabilità al caldo

    2 out of 5
  • Adatto alla vita in appartamento

    1 out of 5
  • Socievolezza*

    3 out of 5
  • Indipendenza*

    1 out of 5
* Consigliamo di non lasciare i propri animali domestici da soli per lunghi periodi di tempo. La compagnia può prevenire il disagio emotivo e i comportamenti non appropriati. Contatta il tuo Medico Veterinario per ricevere utili consigli al riguardo. Ogni cane è unico, anche rispetto agli altri membri della sua stessa razza. Pertanto, questa panoramica di caratteristiche specifiche viene fornita a titolo esclusivamente indicativo. Per avere un cane sereno, in salute e obbediente, consigliamo di educarlo e farlo socializzare, oltre a soddisfare i fabbisogni di base per il suo benessere (e le sue esigenze sociali e comportamentali). Gli animali domestici non dovrebbero mai essere lasciati soli con i bambini senza la supervisione di una persona adulta. Contatta il tuo allevatore o il tuo Medico Veterinario per maggiori informazioni. Tutti gli animali domestici sono socievoli e prediligono la compagnia. Tuttavia, si può insegnare loro ad affrontare la solitudine fin dalla tenera età. Contatta il tuo Medico Veterinario o il tuo educatore cinofilo per ricevere utili consigli al riguardo.
Illustrazione di un Alano
MaschioFemmina
AltezzaAltezza
76 - 81 cm71 - 76 cm
PesoPeso
63 - 77 kg50 - 63 kg
Fasi della vita
CuccioloAdulto
Dalla nascita fino a 2 mesiDa 8 mesi a 2 anni
MaturoAnziano
Da 2 a 5 anniDa 10 anni
Alano che guarda verso la fotocamera
1/7

Impara a conoscere l'Alano

Tutto ciò che c'è da sapere sulla razza


Gli Alani sono semplicemente giganteschi: un cane dolce, socievole e affettuoso ma di taglia decisamente grande.

Hanno mantenuto la statura e la forza necessarie per la loro funzione originaria, la caccia al cinghiale, ma nel corso dei secoli l'aggressività è stata mitigata, lasciando il posto alla dolcezza. Gli Alani sono dei bellissimi cani da caccia, con un portamento maestoso, un'espressione vigile e un folto mantello lucido in una delle tre suggestive combinazioni di colori: fulvo e tigrato, nero e arlecchino o blu.

Con una corretta educazione, gli Alani vanno d'accordo con i bambini e possono essere degli adorabili animali domestici, ma richiedono un livello di impegno superiore a quello di un cane più piccolo. Se hai problemi di spazio o possiedi preziosi ornamenti in porcellana (un colpo di coda di un Alano all'altezza del tavolo può avere conseguenze devastanti), dovresti ripensarci.

Gli Alani richiedono una discreta quantità di esercizio fisico, anche se, nonostante la loro taglia, non sono la razza più energica in circolazione. Una volta cresciuti, amano praticare diversi tipi di esercizio: passeggiate, corse e anche gironzolare in uno spazio chiuso (fortunatamente non sono abili saltatori, quindi non dovrai alzare l'altezza del recinto). Una cosa da tenere presente è che a causa delle loro enormi dimensioni, la vita media degli Alani è breve.

L'unico aspetto negativo dell'avere un Alano come animale domestico è che produce molta saliva. Gli Alani sono noti per questa caratteristica. Ma questi personaggi affabili e di grandi dimensioni sono più che perdonati dalla gioia che procurano ai loro compagni umani.

Un adulto e un cucciolo di Alano seduti accanto sull'erba
2/7

Due curiosità sulla razza

1. Scooby Dooby Doo, dove sei?

Si ritiene che l'amabile ma codardo cane Scooby Doo sia vagamente basato su un Alano! La razza ha avuto un'altra occasione di celebrità con Marmaduke, il super protagonista di una striscia a fumetti nata negli anni '50 e di un film del 2010.

2. Alano 

L'Alano, detto anche Grande Danese (in inglese), non ha proprio niente di danese: le origini della razza sono tedesche, dove nel 1878 un comitato di giudici e allevatori si riunì a Berlino per classificare diversi cani simili con un unico nome: Deutsche Dogge. Che si traduce letteralmente in italiano come cane tedesco. Così la razza divenne nota in inglese come Grande Danese, ossia Alano in italiano. Non ha senso, ma non importa.

Ritratto in bianco e nero di un Alano che guarda di lato
3/7

Storia della razza

Per una razza con una storia così lunga, non sorprende che le origini dell'Alano non siano sempre chiare. Le raffigurazioni sulle tombe egizie suggeriscono che potrebbero esistere da migliaia di anni. Si pensa che tra gli antenati degli Alani vi siano razze simili ai Mastiff e ai Greyhound, nonché l'estinto cane da caccia tedesco Bullenbeisser.

Quello che è certo è che i precursori dei moderni Alani erano apprezzati come cacciatori di cinghiali e come cani da guardia nella Germania medievale. Quando la razza giunse per la prima volta nel Regno Unito, i cani erano conosciuti come cani da caccia al cinghiale tedeschi.

Nel XIX° secolo diverse varietà simili tra loro furono classificate con il nuovo nome di Deutsche Dogge. Non è chiaro come questo nome sia diventato Grande Danese in inglese, ma a complicare ulteriormente le cose potrebbe essere stata la traduzione di un nome francese dato alla razza: Le Grand Danois.

1
2
3
4
5

1.Testa

Aspetto statuario con testa grande e ben definita.

2.Muso

Espressione vigile con orecchie naturalmente piegate in avanti.

3.Corpo

Corpo forte, muscoloso e di forma squadrata.

4.Mantello

Mantello corto, denso e lucido in tre possibili colori.

5.Coda

Coda forte che si assottiglia fino alla punta.
4/7

Dalla testa alla coda

Caratteristiche morfologiche dell'Alano

Cucciolo di Alano che appoggia la testa sulle zampe
5/7

LO SAI CHE...

Dai tratti specifici della razza a una panoramica generale sulla salute, ecco alcuni fatti interessanti che riguardano l'Alano

Attenzione al gonfiore addominale

La sindrome da dilatazione/torsione gastrica (anche denominata Volvolo Gastrico o GDV), colpisce molte razze di grandi dimensioni ma è il problema principale associato agli Alani. I proprietari devono saper riconoscere i segnali a cui prestare attenzione: addome gonfio, irrequietezza, vomito, salivazione e lamenti o immobilità anomala, e sapere come intervenire: chiedere aiuto immediato a un Medico Veterinario. Alcuni proprietari optano per la chirurgia preventiva che può proteggere i loro cani, almeno in parte. L'intervento, chiamato gastropessi, consiste nel cucire le pareti dello stomaco e dovrebbe prevenire la torsione (volvolo) dello stomaco potenzialmente letale, ma non la dilatazione. È un buon inizio.

Problemi all'anca

Essendo una razza alta, l'Alano può essere soggetto a malattie osteoarticolari, ovvero problemi alle ossa e alle articolazioni. In particolare, l'Alano può soffrire dei disturbi di crescita dell'avambraccio. Queste deformità delle zampe anteriori dei cani possono causare movimenti limitati e dolore. Per evitare condizioni come queste, è importante nutrire gli Alani con l'alimentazione corretta fin da cuccioli, oltre a evitare gli integratori di calcio.

Alimentazione sana, cane sano

Quando si sceglie l'alimentazione per un Alano, i fattori da considerare sono molti: età, stile di vita, livello di attività, condizione fisica e salute, incluse potenziali malattie o sensibilità. Il cibo fornisce energia per supportare le funzioni vitali di un cane e una formula nutrizionale completa deve contenere un adeguato equilibrio di nutrienti per evitare qualsiasi carenza o eccesso nell'alimentazione del tuo animale domestico poiché tali carenze ed eccessi possono avere effetti negativi sulla sua salute. I cani di taglia gigante presentano un maggior rischio di sviluppare una condizione detta sindrome da dilatazione-torsione gastrica (GDV). Tale sindrome consiste nella distensione e nella successiva torsione dello stomaco a seguito dell'eccesso di gas, dovuto solitamente alla sovralimentazione durante il pasto. È consigliabile pertanto dividere la razione giornaliera dei cuccioli in tre pasti e cercare di mantenere questa routine anche nell'età adulta. Acqua pulita e fresca deve essere sempre a disposizione per garantire una buona regolarità della funzione urinaria. Durante la stagione calda e in particolare durante l'esercizio fisico, porta con te dell'acqua per permettere al cane di bere frequentemente. Potrebbe anche rivelarsi necessario adattare l'apporto energetico alle condizioni climatiche. Un cane che vive all'aperto durante l'inverno potrebbe aver bisogno di un maggiore apporto calorico. Ecco alcuni consigli per avere animali in salute. Se il tuo cane ha problemi di salute, consulta il tuo Medico Veterinario, il quale ti prescriverà alimenti dietetici specifici.

Il fabbisogno di energia, proteine, minerali e vitamine di un cucciolo di Alano è decisamente superiore a quello di un esemplare adulto. Necessita infatti di energia e nutrienti per mantenere in forma il proprio organismo, ma anche per crescere e svilupparsi correttamente. Durante la crescita, le difese naturali dei cuccioli di Alano si sviluppano gradualmente. Una formula con antiossidanti, inclusa la vitamina E, può aiutarli a sostenere le loro difese naturali durante questa fase di grandi cambiamenti, scoperte e nuovi incontri. Anche le loro funzioni digestive sono diverse da quelle dell'Alano adulto: il loro apparato digerente non è ancora completamente sviluppato, quindi è importante fornire loro proteine altamente digeribili che saranno utilizzate efficacemente per la formazione di ossa, tessuti e organi. I prebiotici, come i frutto-oligosaccaridi, possono contribuire alla loro salute digestiva favorendo l'equilibrio della flora intestinale e migliorando la qualità delle feci.

I cuccioli di taglia gigante, il cui periodo di crescita è lungo e intenso, sono particolarmente soggetti a problemi scheletrici e articolari, malformazioni ossee e lesioni articolari.

La prima parte della crescita riguarda principalmente lo sviluppo osseo, sebbene anche i muscoli inizino a crescere. Ciò significa che un cucciolo che mangia troppo, e che accumula troppa energia, acquisirà troppo peso e crescerà troppo in fretta. Un alimento con un contenuto calorico adeguato per supportare un elevato tasso di crescita evitando allo stesso tempo un eccessivo accumulo di peso aiuterà a ridurre al minimo questi rischi. Un equilibrio di energia e minerali (calcio e fosforo) durante questa prima fase di crescita contribuirà alla mineralizzazione ossea al fine di supportare il consolidamento dello scheletro e lo sviluppo di articolazioni sane. Sebbene il contenuto di calcio nel cibo debba essere aumentato, i cuccioli di razze giganti sono più sensibili all'assunzione di una quantità eccessiva di calcio. È importante capire quindi che l'aggiunta di qualsiasi ingrediente a un alimento completo formulato per la fase di crescita è nel migliore dei casi inutile e nel peggiore dei casi pericoloso per l'animale, a meno che tale aggiunta non sia prescritta da un Medico Veterinario.

Come molti cani di taglia gigante, gli Alani sono inclini a sensibilità digestiva e il loro peso corporeo può sollecitare eccessivamente le articolazioni per tutta la loro vita. In base alle esigenze nutrizionali degli Alani, la loro alimentazione dovrebbe quindi includere proteine di alta qualità e un apporto equilibrato di fibre alimentari per promuovere una digeribilità ottimale, oltre a glucosamina, condroitina e antiossidanti per sostenere la salute di ossa e articolazioni. Una formula arricchita con acidi grassi omega-3, come l'EPA-DHA, aiuterà a mantenere sana la pelle. Un contenuto di taurina adeguato è importante anche per supportare la funzionalità cardiaca.

È importante evitare di fornire all'Alano cibi per umani o snack grassi. Puoi invece premiarlo con crocchette prelevate dalla sua razione giornaliera e seguire rigorosamente le linee guida relative all'alimentazione riportate sulla confezione.

Acqua pulita e fresca deve essere sempre a disposizione. Durante la stagione calda e in particolare durante l'esercizio fisico, porta con te dell'acqua per permettere al cane di bere frequentemente.

Alano che salta attraverso un sentiero

6/7

ATTENZIONI PER IL TUO ALANO

Suggerimenti su toelettatura, apprendimento e attività fisica

Per mantenere il tuo Alano rimanga in buona salute, è necessario un certo impegno nella toelettatura, nell'esercizio fisico e nell'apprendimento. Il pelo corto e liscio dell'Alano non richiede una manutenzione eccessiva, se non durante la stagione della muta, ovvero una o due volte l'anno, quando la consueta spazzolatura settimanale dovrà essere aumentata fino a diventare giornaliera. Gli Alani hanno bisogno di fare esercizio fisico regolare: la soluzione ideale sono più passeggiate durante la giornata. Una volta che le loro articolazioni sono completamente cresciute, intorno ai due anni, possono anche praticare jogging o escursioni. Le sessioni di esercizio senza guinzaglio devono svolgersi in uno spazio sicuro e chiuso: gli Alani amano seguire il loro naso. Con un cane così grande, dovrai assicurarti che il tuo Alano sia educato e socializzato fin da subito. Applicando un metodo di educazione fermo e coerente, questa razza di grande taglia ti ricompenserà dimostrandosi affettuosa, socievole e appassionata.
7/7

Tutto ciò che c'è da sapere sugli Alani

Fonti
  1. Veterinary Centers of America https://vcahospitals.com/
  2. Enciclopedia Royal Canin Dog. Ed 2010 e 2020
  3. Banfield Pet Hospital https://www.banfield.com/
  4. Royal Canin BHN Product Book
  5. American Kennel Club https://www.akc.org/

Metti mi piace e condividi questa pagina