Aiutare cani e gatti a vivere nel modo più sano possibile.
Salute e benessere

Guida all'introduzione di un nuovo cibo per cani

English Cocker Spaniel eating from a bowl indoors
Se decidi di passare a un nuovo cibo per cani, fallo con gradualità per evitare potenziali disturbi digestivi. Segui la nostra semplice guida di sette giorni per aiutare il tuo cane ad adattarsi alla nuova dieta in modo sicuro.

Quando dovrei prendere in considerazione la possibilità di cambiare la dieta del mio cane?

È possibile che in un determinato momento ti accorga della necessità di cambiare la dieta del tuo cane. I motivi per cui potresti voler cambiare dieta sono diversi, ad esempio:

  • Il tuo cane sta passando da una delle tre fasi chiave della vita a un'altra: cucciolo, adulto e anziano. Ognuna di queste fasi della vita presenta situazioni particolari per le quali è fondamentale una nutrizione personalizzata.
  • La tua cagna è gravida. Una cagna che allatta ha bisogno di maggiore energia e potrebbe richiedere una nuova dieta in grado di rispondere meglio alle sue esigenze nutrizionali.
  • Il tuo cane ha una malattia o un problema che necessita di un ulteriore supporto nutrizionale, come sensibilità della cute o disturbi gastrointestinali.
  • Hai fatto ricerche in merito a vari cibi per cani o hai parlato con il tuo veterinario e hai deciso di cambiare la dieta del tuo animale domestico.

Segnali che rivelano la necessità di cambiare la dieta del cane

È necessario prestare attenzione ad alcuni segnali, in quanto potrebbero suggerire la necessità di passare a un nuovo cibo per cani:

  • Un mantello opaco e piatto può indicare che il tuo cane non sta ricevendo i nutrienti appropriati dalla sua dieta.
  • Feci molli e flatulenza possono essere la conseguenza di un'intolleranza alimentare o la conseguenza di un cibo di qualità inferiore.
  • Bassi livelli energetici.
  • I cani in sovrappeso o obesi potrebbero avere bisogno di una nuova dieta piuttosto che di una semplice riduzione delle porzioni. In questo modo, infatti, continueranno a ricevere la nutrizione appropriata, bilanciata e completa, di cui hanno bisogno mentre tornano lentamente e in modo sicuro al loro peso forma.

Se hai dubbi sulla salute del tuo cane, il medico veterinario può aiutarti a determinare la dieta più adatta a lui. Inoltre, può aiutarti a capire quando e come passare a un nuovo cibo senza troppe difficoltà. I consigli del tuo medico veterinario aiuteranno a rendere la transizione un'esperienza positiva per te e il tuo animale domestico.

Come cambiare il cibo del proprio cane effettuando una transizione graduale

Una volta che avrai deciso di cambiare tipo di cibo, ti consigliamo di effettuare una transizione graduale. Lasciare che il tuo animale domestico si abitui lentamente al nuovo cibo, ti permetterà di evitargli disturbi di stomaco. Il processo richiede all'incirca una settimana. Durante tale periodo, è consigliabile monitorare il tuo animale domestico per assicurarsi che la transizione avvenga correttamente.

Inizia sostituendo una piccola parte della vecchia dieta con la nuova dieta, quindi aumenta progressivamente il rapporto tra nuovo e vecchio cibo per un periodo di circa una settimana finché il tuo animale domestico non sarà passato completamente alla nuova dieta. Per i primi due giorni, rispetta una proporzione di circa 25% del nuovo cibo e 75% del vecchio cibo e monitora il comportamento e il consumo di cibo del tuo animale domestico.
Se, dopo un paio di giorni, il tuo animale domestico reagisce positivamente, inizia ad aumentare la quantità del nuovo cibo riducendo il vecchio. Aumenta gradualmente la percentuale del nuovo cibo rispetto a quello precedente: il rapporto dovrà essere di 50/50 dopo quattro giorni e di 75/25 dopo sei giorni. Infine, se il cane lo tollera bene, inizia ad alimentarlo esclusivamente con il nuovo cibo già dopo sette o otto giorni. Quando si adotta una nuova dieta, è consigliabile mantenere la normale routine alimentare, rispettare gli orari dei pasti e le aree adibite all'alimentazione. In caso di dubbi sulla transizione al nuovo cibo, consulta il tuo medico veterinario.

Tienilo d'occhio

Una volta che il tuo animale domestico si è abituato alla sua nuova dieta e non viene più nutrito con il vecchio cibo, dovresti continuare questa nuova dieta per almeno due mesi in modo che il tuo animale domestico possa godere appieno dei vantaggi del nuovo approccio e tu possa valutare meglio la sua risposta. Il miglior tipo di dieta verrà riflesso nell'aspetto del tuo animale domestico, portando a vantaggi quali un peso sano, una cute dall'aspetto splendido e un pelo lucido, oltre a una riduzione dei disturbi di stomaco e a una buona qualità delle feci.

I proprietari di animali domestici che hanno scelto di far rispettare al proprio gattino una nuova dieta per motivi di salute dovrebbero idealmente pianificare un check-up con il medico veterinario per monitorare i progressi del loro animale domestico e vedere se la nuova dieta è in grado di contribuire al suo benessere.
  • Salute digestiva
  • Benessere generale

Metti mi piace e condividi questa pagina

Articoli correlati
English Cocker Spaniel standing indoors eating from a feeding bowl

Scegliere un'alimentazione mista per il tuo cane: i nostri consigli

Adult Jack Russell lying down indoors on a dog bed with a cone on.

Come nutrire un cane dopo un intervento chirurgico

Nova Scotia Duck Tolling Retriever adulto sdraiato in casa su un tappeto.

Il cane è costipato?