Aiutare cani e gatti a vivere nel modo più sano possibile.
Salute e benessere

Guida all'introduzione di un nuovo cibo per gatti

Norwegian Forest Cat sitting in a kitchen eating from a feeding bowl
Introduci il tuo gatto a un nuovo cibo per gradi, per evitare potenziali disturbi di stomaco. Segui la nostra semplice guida di sette giorni per aiutare il tuo gatto ad adattarsi alla nuova dieta in modo sicuro e accurato.

Perché potresti voler cambiare il cibo del tuo gatto?

Ci possono essere occasioni in cui potresti volere cambiare la dieta del tuo gatto. Le ragioni che ti spingono a questa transizione possono essere diverse, tra cui

  • Il tuo gattino è pronto per passare al cibo da adulto
  • I requisiti della salute del tuo gatto sono cambiati ed è necessaria una dieta più specializzata
  • Desideri passare a un piano di alimentazione umida, secca o mista

Al giorno d'oggi alimenti completi e ben bilanciati adatti all'età, allo stato fisiologico e allo stile di vita del gatto possono essere somministrati per tutta la vita, senza alcun rischio di carenza nutrizionale. Ciò significa che i proprietari di animali domestici potrebbero essere sempre più propensi a passare da un cibo per gatti all'altro.

Perché è importante cambiare con attenzione il cibo del gatto?

L'esperienza iniziale di un tipo di cibo svolgerà un ruolo importante nella creazione delle preferenze alimentari successive nei gattini. Ecco perché è importante scoprire che tipo di cibo è stato dato al gattino prima di portarlo a casa: si adatterà più facilmente a un nuovo ambiente se il cibo è familiare.

Allo stesso modo, durante la vita da gatto, ogni cambiamento nel cibo deve essere apportato gradualmente. Di fronte a un nuovo tipo di cibo, alcuni gatti possono mostrarsi diffidenti. Questo comportamento elusivo si chiama neofobia. Si ritiene che questo comportamento sia una sorta di protezione contro l'ingestione di cibo tossico o contaminato. Questo è il motivo per cui è meglio introdurre nuovi tipi di cibo in più fasi e ridurre qualsiasi potenziale fattore di stress, per evitare l'avversione nei confronti del cibo nuovo.

Come cambiare tipo di alimentazione al gatto

Se si desidera introdurre un nuovo cibo per gatti, è consigliabile farlo gradualmente, per un periodo di almeno una settimana. In questo modo puoi contribuire a evitare disturbi di stomaco, neofobia o qualsiasi altra ansia al tuo gatto.

Inizia sostituendo piccole percentuali del vecchio cibo con il nuovo, aumentando gradualmente il rapporto finché il tuo gatto non sarà passato completamente alla nuova dieta.

Giorni 1 e 2 = 75% di cibo precedente + 25% di cibo nuovo
Giorni 3 e 4 = 50% di cibo precedente + 50% di cibo nuovo
Giorni 5 e 6 = 25% di cibo precedente + 75% di cibo nuovo
Giorno 7 = 100% di cibo nuovo

È una buona idea mantenere la normale routine alimentare del gatto, rispettare gli orari dei pasti e gli ambienti destinati all'alimentazione per ridurre al minimo i cambiamenti e permettere al gatto di rimanere sereno durante la transizione a un nuovo cibo.

Tieni d'occhio il tuo gatto

Presta molta attenzione al comportamento del tuo gatto una volta che è passato completamente al nuovo cibo. Questo ti aiuterà a notare se sta rispondendo bene al cambiamento: le diete migliori si rifletteranno nell'aspetto, nel peso corporeo e nella qualità delle feci del tuo gatto.

  • Salute digestiva
  • Benessere generale

Metti mi piace e condividi questa pagina

Articoli correlati
British Shorthair cat lying down on a white rug next to a feeding bowl

Cibo umido o secco - come nutrire un gatto

Gatto adulto sdraiato in casa su una coperta color crema.

Come evitare i problemi di stomaco nei gatti

Adult cat sitting down indoors on a wooden floor eating from a red bowl.

In che modo la dieta del gatto sostiene il suo apparato digerente