Incontinenza urinaria nel cane

20/09/2018
L'incontinenza nei cani anziani è una condizione abbastanza comune e può essere causata da vari fattori. Leggi questo articolo per scoprire ulteriori informazioni sulle cause e e sugli accorgimenti.
Ageing Golden Retriever lying down outdoors in grass.

Man mano che il tuo cane invecchia, noterai in lui dei cambiamenti comportamentali e di natura psico-fisica. L'incontinenza è un evento comune tra i cani più anziani ed è importante che tu sia sicuro di saper gestire correttamente questa problematica.

Se è incontinente, il tuo cane anziano non urinerà più come quando era più giovane: potrebbe urinare senza che se ne stia accorgendo, lascia tracce di urina sul pavimento o avere difficoltà nella minzione. È fondamentale non punirlo per questo comportamento, in quanto non lo fa di proposito, ma solo perché non è in grado di controllare queste funzioni.

Proprio come gli esseri umani, i cani possono soffrire di problemi digestivi in grado di causare disagio, sintomi spiacevoli e, talvolta, problemi di salute di più ampia portata. L'alimentazione è fondamentale per aiutare a risolvere i problemi digestivi del cane e mantenere lo stato di salute del loro sistema digestivo..

Quali sono le cause dell'incontinenza nel cane?

Proprio come negli esseri umani, quando i cani invecchiano la loro forma fisica cambia; i muscoli si indeboliscono e la funzionalità nervosa che agisce su diverse parti del corpo può diminuire. L'incontinenza può essere causata da un semplice invecchiamento dei muscoli che agiscono sul sistema urinario e da una mancanza di controllo sugli stessi.

Le femmine rischiano maggiormente di soffrire di incontinenza rispetto ai maschi e alcune razze di taglia grande sono predisposte a questo problema, come Boxer, Dobermann, Schnauzer Gigante, Alano e Pastore Tedesco. Il 30% delle femmine sterilizzate di peso superiore ai 20 kg soffre di incontinenza. Nelle razze di taglia più piccola l'incidenza è, invece, inferiore al 10%.

Si ritiene che l'obesità possa avere un impatto sulla probabilità di sviluppare problemi di incontinenza, in particolare nelle femmine sterilizzate. Il concetto è che il grasso che circonda il sistema urinario ha un impatto meccanico sui muscoli, pertanto può favorire l'incontinenza.

Anche le malattie del cane alle vie urinarie possono essere causa di incontinenza, ad esempio l'infiammazione dell'apparato urinario e la cistite, un'infezione o lo sviluppo di "calcoli" (urolitiasi). Perfino le malattie generali, come diabete o disturbi neurologici, possono portare all'incontinenza, pertanto ti consigliamo di far visitare il tuo cane dal Medico Veterinario non appena noti un cambiamento comportamentale legato alla minzione.

Alano in età avanzata in piedi all'aperto in un campo.

In che modo è possibile trattare i cani incontinenti?

La gestione prevista per il tuo cane varia a seconda della causa della sua incontinenza. Se si tratta di un problema muscolare, il Medico Veterinario può prescrivere farmaci in grado di favorire un migliore controllo dello sfintere urinario. Questi farmaci sono efficaci nel 75% dei casi.

Se il tuo cane ha un problema urinario sottostante, il curante potrebbe proporti un intervento chirurgico per rimuovere eventuali calcoli, prescrivere antibiotici per trattare l'infezione e aiutarti a scegliere un'alimentazione in grado di supportare la salute delle sue vie urinarie. Inoltre, potrà suggerirti di far cambiare stile di vita al tuo cane, affinché sia più attivo per ridurre il rischio di ulteriori problemi alle vie urinarie.

Nel caso di una causa clinica differente o più ampia, il Medico Veterinario valuterà come affrontarla nel suo complesso.

Se noti che, con l'invecchiamento, il comportamento del tuo cane in merito alla minzione è cambiato, non devi pensare che non si possa intervenire in alcun modo: fissa un appuntamento con il tuo Medico Veterinari per ottenere le indicazioni sulla migliore linea d'azione da seguire.

Torna all'inizio