Aiutare cani e gatti a vivere nel modo più sano possibile.
Gattino di British Shorthair in bianco e nero su sfondo bianco

Comportamento del gattino

Il gattino non può parlare, ma comunicherà con te in molti modi. Interpretando il suo linguaggio del corpo e ascoltando i suoni che emette potrai capire molto delle sue necessità.

Linguaggio del corpo del gattino

Il tuo gattino ti fornirà una serie di indizi comportamentali usando il linguaggio del corpo per indicare il proprio umore. Comprendendo ogni cambiamento nel suo comportamento, potrai rispondere alle sue esigenze, indipendentemente dal fatto che si tratti di offrirgli più spazio, di giocare con lui o di proporgli del cibo.

Gattini di Maine Coon che saltano in un salotto

Calmo

Una postura rilassata rappresenta lo stato neutro del tuo gattino da cui si sviluppa tutto il linguaggio del corpo. È importante sapere come si comporta il tuo gattino quando è socievole in modo da poter riconoscere anche i minimi cambiamenti.

1. Postura

In piedi con la testa sollevata.

2. Coda

Se è calmo, il gattino può tenere la coda dritta in aria con una leggera curvatura nella parte superiore.

3. Orecchie

Quando un gattino è calmo, le sue orecchie possono essere dritte con le punte rivolte in avanti.

4. Occhi

Gli occhi di un gattino calmo saranno rotondi e neutri.

5. Suoni

Se fa le fusa, il gattino è contento.

Interessato

Se è interessato a qualcosa, il tuo gattino lo mostrerà attraverso il linguaggio del corpo. Non si tratta necessariamente di una reazione a qualcosa di negativo. L'atteggiamento assunto dimostra semplicemente il suo interesse verso specifici oggetti o situazioni. Se il tuo gattino è attratto dai giocattoli, è una buona idea coinvolgerlo nel gioco. In questo modo, non solo gli offrirai stimoli mentali e fisici, ma gli fornirai anche un'eccellente opportunità per creare un legame con te.

1. Postura

Un gattino interessato avrà una postura diritta e potrebbe dirigersi verso qualunque cosa abbia attirato la sua attenzione.

2. Coda

Un gattino interessato terrà la coda dritta in aria o leggermente abbassata.

3. Orecchie

Se il gattino mostra interesse per qualcosa, le sue orecchie potrebbero essere rivolte in avanti e sollevate verso l'alto.

4. Occhi

Gli occhi del gattino saranno rotondi e concentrati su qualsiasi cosa abbia suscitato il suo interesse.

Rilassato

Il comportamento rilassato del tuo gattino ci indica che è tranquillo, sereno e si sente sicuro in ogni situazione.

1. Postura

Se è veramente rilassato e a suo agio con te, il tuo gattino può sdraiarsi e perfino rotolarsi sulla schiena, mostrando lo stomaco. Spesso questo atteggiamento viene interpretato erroneamente come un invito ad accarezzarlo, tuttavia, sebbene sia effettivamente un segno di fiducia e sicurezza, il gattino non dovrebbe essere disturbato con carezze sulla pancia.

2. Orecchie

Se è rilassato, il gattino può ruotare leggermente di lato le orecchie.

3. Suoni

Il rilassamento nei gattini può essere manifestato attraverso le fusa.

4. Occhi

Un gattino rilassato può strizzare gli occhi o sbattere lentamente le palpebre.

5. Coda

Se è rilassato, il gattino può allungare la coda dietro di lui.

Preoccupato

È importante riconoscere i segnali di preoccupazione o stress nel tuo gattino. Se sembra preoccupato, prova a individuare la causa e lascia il gattino tranquillo. Assicurati che il tuo gattino sia sempre in grado di uscire da una situazione indesiderata e di accedere a posizioni più alte per calmarsi.

1. Coda

I gattini preoccupati spesso tengono la coda vicino al corpo.

2. Postura

I gattini stressati o preoccupati spesso si accovacciano e tendono i muscoli.

3. Orecchie

Un gattino preoccupato appiattirà le orecchie e, talvolta, le ruoterà di lato.

4. Occhi

Se il gattino è preoccupato, i suoi occhi potrebbero essere spalancati e le pupille dilatate e potrebbe non guardare direttamente ciò che ha causato in lui tale timore.

Pauroso

Se ha paura, il tuo gattino potrebbe mostrare diversi segnali del linguaggio del corpo. Se il gatto assume una postura con schiena arcuata e coda gonfia significa che ha paura. Lo scopo di questo comportamento è spesso quello di apparire più grande o più imponente possibile per evitare incontri potenzialmente ostili. Quando il tuo gattino è inquieto, è importante rimuovere qualsiasi potenziale causa scatenante per consentirgli di calmarsi.

1. Coda

Se ha paura, il gattino può piegare la coda verso il basso ed emettere un sibilo. Quando è particolarmente spaventato, la sua coda è dritta e gonfia.

2. Postura

Un gattino pauroso può inarcare la schiena nel tentativo di sembrare più grande. Quando assume tale atteggiamento, spesso drizza i peli del mantello.

3. Orecchie

Se le orecchie sono appiattite contro la sua testa, il gattino potrebbe essere spaventato.

4. Suoni

Se è spaventato, il gattino può soffiare o emettere un suono simile a un ringhio per mettere in guardia potenziali aggressori.

5. Occhi

Se il gattino ha paura, i suoi occhi possono essere socchiusi e concentrati su qualsiasi cosa abbia causato tale comportamento oppure le sue pupille possono essere dilatate.

Guidare i comportamenti

Il comportamento di un gattino è fortemente influenzato dagli altri. Durante le prime settimane e i primi mesi, il tuo gattino avrà appreso vari comportamenti dalla madre e dal resto della cucciolata. Una volta che il piccolo è giunto nella nuova famiglia, è compito del proprietario rinforzare i comportamenti positivi e ridurre al minimo quelli sbagliati.

Quali sono le cause di un comportamento indesiderato nei gattini?

I gatti sono creature abitudinarie e apprezzano particolarmente una routine consolidata. Comportamenti come farsi le unghie sui mobili, mordere o rifiutarsi di usare la cassetta igienica spesso possono indicare che il tuo gattino è turbato o a disagio. Se, malgrado un continuo rinforzo positivo, noti un comportamento sempre più distruttivo da parte del tuo gattino, pensa a una possibile causa potrebbe esserci una causa nascosta.

Gattino di Maine Coon che cammina sullo schienale di un divano

Abitudini di toelettatura del gattino

I gatti sono ben noti per la loro pulizia e i gattini non fanno eccezione. Tuttavia, l'auto-toelettatura non si limita alla rimozione di peli morti e sporco, ma svolge anche una funzione emotiva per il tuo animale domestico.

Evoluzione del comportamento di un gatto

Il gatto domestico è una delle specie feline evolute più di recente. A differenza di altre specie domestiche, come cani e bovini, i gatti hanno mantenuto un alto grado di indipendenza rispetto agli esseri umani. Il rapporto tra i gatti e i loro proprietari si basa quindi principalmente su vantaggi reciproci.

Nonostante l'addomesticamento e la selezione per produrre caratteristiche uniche in razze diverse, la maggior parte dei nostri compagni felini ha mantenuto alcuni attributi, sia fisici che comportamentali, degli antenati selvatici. Rimangono quasi identici sotto molti aspetti al Gatto selvatico africano e agli altri gatti selvatici, di taglia grande o piccola.

Gattino di Bengala che cammina in casa

Descrizione del comportamento del gattino

Il comportamento del tuo gattino può sembrare insolito, ma spesso dipende da una ragione. Scopri di seguito alcune delle motivazioni che spiegano il comportamento del tuo gattino.

Durante i primi mesi di vita, il tuo gattino potrebbe farsi le unghie per rimuoverne lo strato esterno e consentirne la crescita. Farsi le unghie è anche un modo naturale per il tuo gattino di marcare il proprio territorio. Per evitare che si faccia le unghie sui mobili, investi in alternative adeguate come un tiragraffi o un apposito tappetino. Poiché i gatti usano gli artigli per marcare il territorio, è importante posizionare tiragraffi o tappetini nelle aree in cui mostrano solitamente questo comportamento.

Un errore comune commesso dai proprietari è quello di coinvolgere il loro gattino in giochi con le mani. In questo modo si rinforza inconsapevolmente l'idea nel gattino che sia autorizzato a ferire, mordere o graffiare le mani. Il modo migliore per scoraggiare questo comportamento è offrire al tuo animale domestico giocattoli alternativi durante il gioco.

Un altro motivo che spinge il gattino a mordere può essere un'interruzione della sua normale routine. Il cambiamento del luogo adibito al sonno o al pasto, l'introduzione di nuovi membri all'interno della famiglia e il trasferimento in una nuova casa sono tutte situazioni che potrebbero causare ansia al gattino. Se non gestiti con attenzione, questi cambiamenti potrebbero spingerlo a mordere.

Possono esserci vari motivi per cui il tuo gattino non utilizza la lettiera. Innanzitutto, valuta se la lettiera si trova in una posizione adeguata, ovvero sufficientemente lontano dalle ciotole del cibo e in un luogo facilmente accessibile ma discreto, dove non verrà disturbato. Condividere la lettiera con un altro gatto potrebbe essere causa di stress per il tuo gattino che, di conseguenza, eviterà di utilizzarla. È consigliabile disporre di almeno una lettiera per ogni gatto presente in casa, più una di riserva.

Come nel caso dei morsi, il tuo gattino potrebbe evitare la lettiera a causa dell'ansia o dell'interruzione della sua routine. Rifletti su un eventuale cambiamento che potrebbe essere avvenuto di recente nella routine o nell'ambiente sociale dove vive il tuo gattino.

Se hai escluso tutte le possibili cause, questo atteggiamento potrebbe essere indice di qualche problema o malattia. Se hai dubbi in merito alla salute e al comportamento del tuo gattino, è importante consultare un medico veterinario.

La vocalizzazione dal tuo gattino potrebbe avere diversi significati, a seconda del contesto, del tono o della durata. Un miagolio può indicare che il gattino ha fame, vuole giocare o semplicemente che intende salutarti. Comprendere le vocalizzazioni e il linguaggio del corpo del tuo gattino ti offrirà un'ottima base per stabilire un rapporto continuativo e appagante. Scopri di più su come riconoscere i precedenti segnali sociali nel tuo gattino.

Toelettatura del gattino

Scopri come supportare le esigenze di toelettatura e igiene del tuo gattino, dalla spazzolatura del pelo al bagnetto, alla gestione di unghie e denti.

Come toelettare un gattino
Gattino di British Shorthair che si lecca in bianco e nero

Salute del gattino

Prestando molta attenzione al comportamento del tuo gattino e identificando anomalie potrai notare eventuali cambiamenti nel suo stato di salute. Scopri di più su come mantenere in salute il tuo gattino e come determinare la necessità di una visita da parte di un medico veterinario.

Salute del gattino
Gattini di Norvegese delle Foreste seduti insieme in bianco e nero