Come prendersi cura della salute del gattino

I primi mesi della vita del tuo gattino sono un momento importante di crescita e sviluppo. Prendendoti cura della sua salute in questa fase vitale, stai ponendo le basi per un futuro sano.

Norwegian Forest Cat kittens sat together in black and white

Sette consigli per mantenere il tuo gattino in salute

Ci sono molti modi semplici per prendersi cura della sua salute e del suo benessere. Ecco alcuni consigli dei medici veterinari e dei nutrizionisti di Royal Canin.

1. Impara a interpretare il linguaggio del corpo del tuo gattino per comprendere quando potrebbe non sentirsi bene. Se hai la sensazione che qualcosa non vada, consulta il tuo medico veterinario.

2. Assicurati che il tuo amico si alimenti adeguatamente attraverso soluzioni nutrizionali complete e bilanciate su misura per gattini

3. I gattini hanno bisogno di dormire molto, quindi è necessario che abbiano a disposizione un giaciglio in una posizione della casa confortevole e silenziosa.

4. Assicurati di non svegliare mai un gattino mentre dorme: il riposo è fondamentale!

5. I gattini devono giocare per fare esercizio fisico e per imparare a socializzare: dedica del tempo a questa attività insieme!

6. Aiuta a rafforzare la fiducia del gattino negli umani assicurandoti che sia coccolato regolarmente da più persone; far sì che si abitui ad essere manipolato facilita anche le visite dal veterinario.

7. Segui sempre il protocollo vaccinale raccomandato dal medico veterinario.

Sviluppa l'immunità del gattino con una nutrizione su misura

È vitale per la salute e il benessere a lungo termine del gattino che sviluppi difese naturali forti durante i primi mesi di vita. Le nostre formule sono realizzate per supportare una crescita sana a lungo termine.

Per saperne di più
Kitten product range pack shot

Vaccinare il gattino

Le vaccinazioni contribuiscono a proteggere la salute del tuo gattino. Le vaccinazioni si suddividono in due categorie: raccomandate (core) e facoltative (non core).

I vaccini raccomandati per il gattino sono quelli contro le seguenti malattie:

  • Influenza felina: è imputabile a vari agenti patogeni, tra cui l'herpesvirus felino (FHV) e il calicivirus felino (FCV). L'influenza felina colpisce gli occhi, la bocca e le vie respiratorie.
  • Virus della panleucopenia felina (FPV): è un'infezione virale, spesso fatale, che causa diarrea e vomito.
  • Virus della leucemia felina (FeLV): sopprime le difese naturali, lasciando il gatto infetto estremamente vulnerabile ad altre malattie.

Per la scelta di effettuare o meno le vaccinazioni non core, parla col tuo medico veterinario che definirà il piano vaccinale specifico per il tuo gattino in base alle sue esigenze.

L'età ideale per la prima vaccinazione del gattino è circa a otto settimane (o tra 7 e 9 settimane), con richiamo a 3-4 mesi di età. Queste somministrazioni riguardano i vaccini raccomandati (core). 

Verifica con il precedente proprietario i documenti del gattino, poiché potrebbe già essere stato sottoposto alla prima vaccinazione.

È necessario fare i richiami previsti tra la 12ᵃ e la 16ᵃ settimana per l'herpesvirus, il calicivirus, la panleucopenia e la leucemia felina.

Quando il tuo gattino compirà un anno di età, il veterinario dovrà somministrargli il richiamo annuale per gli stessi virus.

Consulta le informazioni sui richiami necessari per il tuo gattino per capire quali vaccinazioni dovrà ricevere il tuo animale domestico e quando.

Dopo le vaccinazioni, il tuo gattino potrebbe presentare alcuni di questi sintomi comuni:

  • Leggera febbre.
  • Ridotto appetito e ridotta attività.
  • Fastidio o gonfiore nella zona in cui è stata praticata l'iniezione.
  • Starnuti o tosse leggera.

Se questi sintomi durano per più di due giorni, è importante contattare il medico veterinario.

È consigliabile contattare immediatamente il medico veterinario anche se il gattino presenta effetti collaterali meno comuni. Questi possono includere:

  • vomito o diarrea;
  • prurito;
  • gonfiore intorno al viso, al collo e alla bocca;
  • difficoltà respiratoria o tosse forte.

Con il tuo medico veterinario potresti valutare anche il vaccino antirabbico. L'esigenza di somministrare tale vaccino dipende dallo stile di vita del tuo gattino e dalla tua eventuale intenzione di viaggiare insieme a lui.

Ad esempio, se prevedi di viaggiare con il tuo gattino all'interno della UE, il vaccino antirabbico è obbligatorio.

Sverminazione e sterilizzazione del gattino

Dopo che il gattino è stato sterilizzato, di solito guadagna peso più facilmente perché il suo appetito aumenta, ma diventa meno attivo. Per evitare che il gattino diventi sovrappeso e che insorgano i problemi di salute collegati a questo stato, è importante regolare la sua alimentazione - un tema su cui anche il tuo medico veterinario è in grado di consigliarti.

La giusta nutrizione può aiutare il tuo gattino a rimanere sano

Una delle influenze più importanti sulla salute del gattino è l'alimentazione. Gattini e gatti hanno esigenze nutrizionali diverse a seconda dell'età. Quindi offrire al tuo gattino i nutrienti giusti per la sua età e le sue esigenze individuali è essenziale per garantire la forza ossea, la salute di cute e pelo, il comfort digestivo e altro ancora.

Gattino di British Shorthair in piedi in bianco e nero su sfondo bianco

Nutrizione specifica in base all'età per i gattini

Per saperne di più

All'incirca tra le quattro e le otto settimane di vita, i gattini sono pronti per abbandonare l'alimentazione di solo latte ed essere svezzati. Il cibo secco può essere mescolato con acqua e/o una formula in proporzioni di 1:3 per abituare l'animale domestico alle nuove consistenze. L'apparato digerente del cucciolo è ancora immaturo, pertanto è importante che assuma alimenti facilmente digeribili, in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali specifiche di questa fase dello sviluppo.

Il tuo gattino non sarà ancora in grado di digerire alcuni nutrienti, quindi avrà bisogno di cibo adatto al suo stadio digestivo. Il giusto cibo garantirà che ottenga i nutrienti e l'energia di cui ha bisogno per crescere, svilupparsi e rimanere sano.

I sistemi digestivo e immunitario del gattino si stanno rafforzando, ma sono ancora immaturi. Sebbene il tasso di crescita e il fabbisogno energetico inizino a rallentare, il cucciolo ha comunque bisogno di cibo appositamente studiato per il suo sviluppo.

Man mano che si avvicina al peso dell'età adulta, all'incirca verso i 12 mesi, il tuo gattino dovrà iniziare a consumare cibo per gatti adulti nelle porzioni appropriate. Le sue specifiche esigenze nutrizionali dipenderanno dalla taglia e da altri fattori quali, ad esempio, i livelli di attività e l'eventuale sterilizzazione. Per avere la certezza che il passaggio a un cibo specifico per l'età adulta avvenga nel momento giusto, è consigliabile consultare il medico veterinario.

Nutrire il tuo gattino

Comprendi in modo più approfondito i bisogni nutrizionali del tuo gattino e scopri come assicurarti che acquisisca abitudini alimentari sane.

Nutrire il tuo gattino
Sacred Birman kitten in black and white eating from a white dish

Nutrizione personalizzata per il gattino

Nutrizione su misura in base alle esigenze specifiche di gattini di età, razza e stile di vita diversi.

Per saperne di più
Kitten product range pack shot