Come nutrire un cane dopo un intervento chirurgico

20/09/2018

Sottoporsi ad intervento chirurgico può essere un'esperienza stressante per il cane. Come gli esseri umani, anche i cani necessitano di riposo e convalescenza dopo un'operazione, e durante questo periodo di tempo hanno bisogno di essere nutriti in maniera adeguata. Scopriamo come l'alimentazione  può sostenere il suo recupero e aiutare a evitare i problemi intestinali del cane dopo un intervento.

Come alimentare un cane dopo un intervento chirurgico 

In base al tipo di intervento chirurgico a cui il cane è stato sottoposto, il Medico Veterinario saprà offrirti dei consigli mirati su come nutrirlo al meglio. Alcuni interventi chirurgici potrebbero prevedere l'inserimento di un sondino che raggiunga direttamente lo stomaco o l'esofago del cane.

In tali situazioni sarà necessario ricorrere ad alimenti dalle consistenze specifiche che possano essere offerti tramite sondino o siringa. Alimenti liquidi, alimenti umidi e crocchette reidratate possono essere delle opzioni, a patto che le consistenze e le dimensioni a seconda dei casi siano proporzionate al diametro del sondino per non ostruirlo.

Durante la convalescenza, potrebbe essere utile aiutare il cane a nutrirsi. Posizionare ad esempio le ciotole con il cibo e l'acqua su un ripiano più in alto, piuttosto che sul pavimento, può favorire il transito del cibo verso lo stomaco, contribuendo alla salute digestiva. I cani di taglia piccola possono essere nutriti tenendoli in braccio, con la testa sulle spalle del proprietario.

Adult Jack Russell lying down indoors on a dog bed with a cone on.
Labrador Retriever adulto che dorme in casa sul tappeto.

Quale alimento offrire al cane dopo un intervento chirurgico

È importante seguire le raccomandazioni del Medico Veterinario sull’alimentazione durante il periodo di convalescenza, poiché ogni cane ha esigenze nutrizionali diverse.

Se ad esempio il paziente prima dell’intervento ha perso liquidi, sarà opportuno provvedere ad una commisurata integrazione. Se il tuo cane dovesse mostrare difficoltà ad assumere liquidi, offrigli dei cubetti di ghiaccio poiché sono più facili da consumare.

Dopo un intervento chirurgico viene spesso consigliata un'alimentazione ricca in grassi, in quanto permette al cane di soddisfare il proprio fabbisogno energetico senza dover consumare grandi quantità di cibo e sovraccaricare così il suo apparato digerente. Tuttavia, a seconda della diagnosi, il Medico Veterinario potrà consigliare un'alimentazione a basso contenuto di grassi per favorire la salute digestiva.

Gli alimenti dedicati ai pazienti convalescenti sono formulati per supportare il recupero del cane e allo stesso tempo non sovraccaricare l’apparato digerente, evitando anche l'insorgere del fastidioso mal di stomaco del cane.

L'intervento chirurgico e la convalescenza possono rivelarsi momenti difficili per te e il tuo cane. Rivolgiti al tuo Medico Veterinario che saprà fornirti utili consigli per favorire la salute ed il benessere del tuo animale domestico dopo un intervento chirurgico.

Torna all'inizio